Foggia: Brad Mehldau live
Eventi provincia Foggia

Home » Eventi Puglia » Eventi provincia Foggia » Brad Mehldau a Foggia per il Giordano in Jazz Winter

Brad Mehldau a Foggia per il Giordano in Jazz Winter

Brad Mehldau live
Evento
Brad Mehldau live
Località
Foggia (FG) - Teatro Umberto Giordano
Data/periodo
4 Dic 2019
Orario
ore 21:00
Ingresso
a pagamento

Nuovo appuntamento per il Giordano in Jazz Winter 2019 con il pianista jazz più influente degli ultimi vent’anni: Brad Mehldau.

Il musicista americano incanterà il pubblico del Teatro Giordano di Foggia mercoledì 4 dicembre sulle note dei brani del suo ultimo album “Finding Gabriel”, fresco di candidatura ai Grammy Awards 2020 nella categoria “Best Jazz Instrumental Album”. Il disco, composto da dieci tracce ispirate al Vecchio Testamento, rappresenta per Mehldau un nuovo capitolo della sua vita artistica e vanta gli interventi del trombettista Ambrose Akinmusire, della violinista Sara Caswell, del sassofonista Joel Frahm, del batterista Mark Guiliana e, alle voci, di Becca Stevens, Kurt Elling e Gabriel Kahane.

Una carriera intensa

Dopo una formazione accademica, Brad ha iniziato a dedicarsi al jazz seguendo le orme di Thelonious Monk, Oscar Peterson e Bill Evans sotto la guida dei suoi maestri Fred Hersch e Kenny Werner.

La sua carriera è stata contraddistinta da una serie di pubblicazioni in trio, a partire dai cinque dischi per la Warner “The Art of the Trio”, seguiti dai concept albumElegiac Cycle” per pianoforte solo e “Places”, contenente sia brani solistici che in trio. Nel 2016, ha inciso un monumentale set di otto dischi in vinile e “Blues and Ballads” con il Brad Mehldau Trio, mentre risalgono agli ultimi anni “After Bach”, con registrazioni soliste, “Seymour Reads the Constitution” del Brad Mehldau Trio, e il più recente “Finding Gabriel”. La musica di Mehldau è apparsa, inoltre, sul grande schermo, in film del calibro di “Eyes Wide Shut” di Stanley Kubrick e “Million Dollar Hotel” di Wim Wenders, e come colonna sonora del capolavoro francese “Ma femme est une actrice”.

Il talentuoso pianista ha poi firmato due lavori commissionati dalla Carnegie Hall per voce e pianoforte, “The Blue Estuaries” e “The Book of Hours: Love Poems to God”, eseguiti nel 2005 con il soprano Renée Fleming.

video

Video

posizione

Mappa

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento