Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Bosco di Faeto, una bellezza dei Monti Dauni

Bosco di Faeto, una bellezza dei Monti Dauni

“Un luogo circondato e immerso nella natura che merita di essere visitato in tutte le stagioni dell'anno.”
Bosco di Faeto, una bellezza dei Monti Dauni

Immerso nel silenzio della natura, a ridosso dei Monti Dauni ci si immerge in una meraviglia made in Puglia, il Bosco di Faeto.

Il luogo, nella sua piccola espansione di 121 ettari, è una vera e propria chicca immersa in un paesaggio ameno, in cui la rigogliosa vegetazione viene sovrastata da alberi giganteschi che affascinano in tutte le stagioni dell’anno naturalisti e turisti provenienti da tutte le zone d’Italia.

Il Bosco di Faeto è riconosciuto come un Sito di Importanza Comunitaria (SIC). Una passeggiata circondata dal solo suono del cinguettio degli uccellini, permetterà di respirare aria pulita circondati dal fruscìo delle foglie di querce, faggi, tigli, sorbi, olmi di montagna e aceri. I classici colori degli alberi saranno ravvivati dai fiori sbocciati sui prati, come primule, bucaneve, rose canine, orchidee di bosco e anemoni.

Una passeggiata tra la flora e la fauna del Bosco di Faeto

Le sorprese non finiscono qui, dato che oltre alla flora all’interno di questa meraviglia è possibile incontrare anche lupi, ghiri, tassi, picchi verdi e rossi, che incorniciano il luogo come un dipinto surreale e lontano dalla realtà.

Passeggiare circondati da tali bellezze è semplicissimo e privo dei pericoli soliti di chi si addentra all’interno della folta vegetazione grazie ai percorsi attrezzati realizzati per soddisfare le diverse esigenze, da quelli più semplici e brevi a quelli più duraturi e ricchi di sentieri impervi.

Il cammino ad anello parte da Piano delle Noci, un luogo all’interno del Bosco di Faeto, per poi proseguire verso il Percorso Vita che è il luogo giusto in cui liberarsi degli ultimi residui di stress prima di addentrarsi nel cuore del percorso. La foresta, arrivati ad un certo punto, sarà affiancata dal Canale del Feudo, le cui acque cristalline si riversano in una suggestiva cascatella, sempre circondata dal verde degli alberi.

Trascorrere alcune ore a stretto contatto con la natura è consigliabile in qualsiasi periodo dell’anno. Dopotutto la vegetazione del luogo cambia in base alle stagioni in corso e quindi una visita durante il periodo estivo susciterà emozioni e sensazioni completamente differenti da una passeggiata invernale.


Data:



Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia