puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Bilancio di previsione 2017, la Puglia non aumenta le tasse

Bilancio di previsione 2017, la Puglia non aumenta le tasse

Nessun aumento delle tasse e conferma in toto delle agevolazioni in favore delle famiglie numerose e con figli disabili. Questo il punto posto a chiare lettere dall’assessore al Bilancio della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, ieri a margine della discussione generale sul bilancio di previsione 2017, avviata davanti alla I Commissione Programmazione, Bilancio, Finanze e Tributi del Consiglio regionale. “Abbiamo confermato attenzione forte anche sugli obiettivi più strategici-rileva Piemontese-a partire dai 40 milioni di euro per garantire la quota di cofinanziamento regionale dei fondi comunitari e continuare ad essere Regione all’avanguardia nell’utilizzo delle risorse europee, fino ai 10 milioni di euro per il diritto allo studio, anche questo incrementato del 12 per cento rispetto allo scorso anno”. E nei lavori della III commissione del Consiglio regionale della Puglia, c’è stato posto anche per il contrasto al gioco patologico nei lavori. La commissione consiliare presieduta da Pino Romano ha detto sì agli schemi di disegno di legge relativi alle ‘Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2017 e bilancio pluriennale 2017-2019 della Regione Puglia – Legge di stabilità regionale 2017’ e al ‘Bilancio di previsione della Regione Puglia per l’esercizio finanziario 2017 e pluriennale 2017-2019’ (a.c.434/A). Ora sarà avviato l’iter finalizzato a cercare la copertura finanziaria per la legge regionale sul Gap al fine di dotarla del fondo necessario per applicarla in maniera organica.

Confermata la forte attenzione per famiglie numerose e con figli disabili a carico

“È un bilancio che moltiplica risorse e servizi che servono a rendere ‘più uguali’ i pugliesi”, ha osservato Piemontese in riferimento non solo alla detrazione all’addizionale regionale IRPEF in favore delle famiglie numerose o in cui siano presenti figli diversamente abili, ma anche di altri stanziamento rilevanti nel quadro di un bilancio che mobilita complessivamente circa 1 miliardo e 100 milioni di euro. Tra questi spicca il raddoppio delle risorse per le persone affette da autismo che arrivano a 1 milione e 650 mila euro, l’incremento del 40 per cento dei fondi per l’integrazione scolastica dei disabili portato a 10 milioni di euro, 25 milioni nel fondo trasporti per garantire la mobilità delle fasce di popolazione più deboli e degli studenti meno abbienti, 5 milioni per il Reddito di Dignità e 20 milioni in più che si aggiungono ai 50 varati dal Consiglio due settimane fa per rafforzare i servizi sanitari della Puglia”. Importanti saranno anche gli stanziamenti di 12 milioni e mezzo ad Aeroporti di Puglia per la promozione del territorio pugliese e i 2 milioni e mezzo per l’impiantistica sportiva, “a rafforzare il profilo di una regione che investe e valorizza la qualità complessiva dei suoi servizi”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia