News Foggia

Home » Notizie Puglia » News Foggia » Biccari, vacanza estiva gratis in cambio di volontariato

Biccari, vacanza estiva gratis in cambio di volontariato

“Dopo il successo della precedente edizione, l'iniziativa è confermata anche per l'estate 2020.”
Biccari, vacanza estiva gratis in cambio di volontariato

Trascorrere il mese di agosto in Puglia senza spendere un centesimo è ora diventato possibile. Il comune in provincia di Foggia Biccari sta cercando qualcuno desideroso di trascorrere trenta giorni nell’affascinante borgo a costo zero in cambio di alcune ore di volontariato in un parco avventura delle vicinanze o in una comunità del posto.

Questa esperienza sarà resa possibile grazie alla collaborazione tra il comune di Biccari e alcune associazioni locali e nazionali. Potranno partecipare a questa iniziativa tutti i giovani di un’età compresa tra i 18 e 35 anni.

I quattro che supereranno le selezioni diventeranno così dei cittadini temporanei del borgo di poco meno di 3 mila abitanti. I fortunati potranno conoscere con mano la vasta cultura locale, che spazia dai prodotti tipici alla storia dalle profonde radici. Condividendo sui propri canali social l’esperienza inclusiva tra i Monti Dauni, si permetterà così di espandere la conoscenza del borgo incantevole a livello nazionale e non solo.

Le domande potranno essere compilate entro il 31 marzo 2020 sul sito della cooperativa o del parco avventura in cui i selezionati andranno a prestare la propria candidatura.

Biccari, il borgo pieno di storia sul Subappennino Dauno

Il borgo di Biccari appartiene al Subappennino Dauno e conta solamente 2.800 abitanti. Sorta su una posizione collinare, questa cittadina offre un esteso paesaggio che varia dai boschi alle aree naturali limitrofe.

I primi insediamenti risalgono al neolitico e sorgono a pochi chilometri dall’attuale centro abitato cittadino. Le prime abitazioni nascono a partire dall’XI secolo e sono state attribuite al popolo bizantino, come è possibile evincere dai diversi monumenti come ad esempio la torre cilindrica o gli avamposti militari realizzati per difendere la via Traiana.

Alcuni edifici degni di nota sono il Palazzo Caracciolo, il Palazzo Goffredo e quello Gallo da visitare insieme alla vecchia torre bizantina.

Dopo il grande successo della scorsa edizione, il borgo torna ad offrire questa opportunità servendosi di tre testimonial d’eccezione: Greta, Julio e Vanessa, i giovani artisti vincitori del 2019, pronti per tornare nel loro paese di adozione per incontrare vecchi amici e per proporre nuove iniziative artistiche.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento