News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » A Biccari si dormirà sotto le stelle: in arrivo le Bubble Room

A Biccari si dormirà sotto le stelle: in arrivo le Bubble Room

“La prima delle 7 Bubble Room sarà installata nei primi giorni di giugno.”
A Biccari si dormirà sotto le stelle: in arrivo le Bubble Room

Biccari, un piccolo comune in provincia di Foggia, continua a prepararsi per incrementare il numero dei turisti che potrebbero trascorrere delle piacevoli giornate a contatto con le sue meraviglie grazie all’installazione di alcune Bubble Room.

Dopo l’iniziativa di offrire un soggiorno gratuito di trenta giorni in cambio di un po’ di ore di volontariato, la cittadina del Subappenino Dauno si apre ad un’altra entusiasmante attività.

Bubble Room a Biccari

Nel comune delle poco meno di 3 mila anime si potrà dormire sotto le stesse, in pieno contatto con la natura. A darne l’annuncio è stato lo stesso sindaco della città Gianfilippo Mignona, che ha illustrato a tutti i concittadini l’idea di allestire a Biccari delle vere e proprie Bubble Room.

Le ‘stanze a bolla’ saranno poste proprio nella suggestiva località sorta sul Monte Cornacchia. Come il nome della struttura panoramica lascia intendere, chiunque decida di trascorrere una notte in queste strutture si sentirà avvolto in una vera e propria sfera privata.

Tutti i confort

A non mancare, all’interno delle Bubble Room saranno tutti i principali confort: oltre a dei confortevoli letti all’interno della camera vista cielo saranno presenti cuscini, sedie e tavoli. Insomma, tutto quanto lascia precludere che si tratti di un soggiorno in cui poter coniugare la necessità del relax a quello di trascorrere alcune ore a stretto contatto con la natura, per poterla ammirare anche durante le ore notturne.

Le diverse Bubble Room saranno collocate, come ha specificato il sindaco di Biccari, in diverse parti del territorio. Tra queste zone non mancherà anche una struttura in cima al Monte Cornacchia, la vetta più alta di tutta la Puglia con i suoi 1152 metri.

Per dormire circondati dalle stelle bisognerà aspettare poco più di un mese: la prima stanza sarà inaugurata a giugno, con l’obiettivo e la speranza di riuscirne a installare 7.

A non mancare saranno anche la privacy e la sicurezza degli ospiti: tutti i fruitori saranno dotati di una ricetrasmittente che li terrà in contatto con un custode che sorveglierà la zona a distanza.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia