News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Foggia, inaugurata una biblioteca ospedaliera al “Riuniti”

Foggia, inaugurata una biblioteca ospedaliera al “Riuniti”

“La lettura dei libri presenti nella "Lory Marchese" permetterà di evadere, almeno con la mente, dalle stanze dell'ospedale.”
Foggia, inaugurata una biblioteca ospedaliera al “Riuniti”

I libri fanno bene all’anima e anche alla salute. Parte da questa verità il progetto che ha portato alla creazione di una vera e propria biblioteca ospedaliera, inaugurata in questi giorni negli Ospedali Riuniti di Foggia.

La nuova struttura, sita al quinto piano della palazzina del Pronto Soccorso, in viale Pinto, è dedicata a Lory Marchese, una tra le prime a chiedere che nell’ospedale ci fosse un luogo di svago in cui utilizzare la medicina come vero e proprio antidoto contro i malanni.

La biblioteca, fortemente voluta dall‘Associazione Confraternita di Misericordia Foggia e del Centro Studi Diomede di Castelluccio dei Sauri, contiene già oltre 3000 libri riguardanti i più disparati settori, che variano dalla medicina allo sport, dai romanzi d’avventura a quelli rosa.

Chi può beneficiare della biblioteca

I libri all’interno della Lory Marchese potranno essere letti da tutti coloro che si trovano all’interno dell’ospedale come i degenti, il personale di vario genere, i familiari e i visitatori. La libreria, come hanno spiegato i volontari, permetterà anche un servizio di prestito bibliotecario in corsia con delle attività di animazione che saranno svolte nei reparti di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile. Oltre a queste iniziative, durante il corso dei mesi saranno organizzati altri incontri e convegni che riguardano sempre la cultura e la promozione della lettura.

Questa libreria sarà gestita, oltre che dai promotori, anche dal Centro di Servizio al Volontariato di Foggia. I giovani del servizio civile, infatti, hanno partecipato al progetto Biblioteca nell’ospedale pensato proprio per creare un’opportunità terapeutica che, in aggiunta a quelle tradizionali, potrà contribuire a fornire sostegno ai pazienti del Riuniti e anche ai parenti che assistono i propri cari durante i giorni di degenza.

La soddisfazione per questo centro bibliotecario direttamente in ospedale è stata dichiarata anche dal nuovo direttore sanitario del Riuniti, Franco Mezzadri, che ha sottolineato quanto questa iniziativa potrà favorire, oltre che al benessere dei pazienti, anche a un importante processo di umanizzazione che solo i libri e lo scambio culturale sono in grado di fornire.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia