Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Santi Medici, a Bitonto la basilica dedicata a Cosma e Damiano

Santi Medici, a Bitonto la basilica dedicata a Cosma e Damiano

“La chiesa è stata eletta alla dignità di Basilica Pontificia Minore da Papa Paolo VI.”
Santi Medici, a Bitonto la basilica dedicata a Cosma e Damiano

Il culto dei Santi Medici Cosma e Damiano, o Cosimo e Damiano che dir si voglia, è particolarmente sentito nella cittadina pugliese Bitonto.

Scopri di più su: Cosma e Damiano, il culto dei Santi Medici di Bitonto

Per soddisfare l’incredibile richiesta da parte dei fedeli, dunque, durante lo scorso secolo, è stata costruita una basilica a loro dedicata solamente nello scorso secolo. Se la prima pietra è stata posta il 5 maggio del 1960, i lavori furono ultimati solamente nel 1973. Nel 1975, inoltre, la chiesa fu eletta alla dignità di Basilica Pontificia Minore da Papa Paolo VI.

Contenente la reliquia delle braccia dei Santi Cosma e Damiano, custodita in un apposito reliquario in argento dorato posto ai piedi dell’altare maggiore, la chiesa, con pianta a croce latina, è costituita da un’unica navata lunga 60 metri. Il transetto, invece, misura 20 metri.

Cosma e Damiano, reliquie sull’altare

Al suo interno, al centro dell’abside, i fedeli sono accolti da una cattedra di granito rosso e da una struttura in cristallo su cui sono poste le due statue dei Santi Medici. Le mani e le braccia di Cosma e Damiano, invece, sono collocate in una nicchia sull’altare.

Sulla parete sulla sinistra, invece, c’è un mosaico di grandi dimensioni su cui è raffigurata l’apparizione dell’Immacolata Concezione al generale Montemar durante la battaglia di Bitonto.

Di incredibile fascino, inoltre, è il caratteristico organo a canne, costruito nel 1971 e ora collocato sulla cantoria in controfacciata. A trasmissione elettrica, lo strumento ha 60 registri su tre manuali e pedali.

Il culto dei Santi Cosma e Damiano, considerato da Giovanni Paolo come potente fattore di promozione di unità della Chiesa fra Oriente e Occidente, vede nella basilica dei Santi Medici la sua concreta realizzazione.

Processione dei Santi Medici a Bitonto

Ogni anno, proprio dalla basilica, partono due festeggiamenti in onore dei Santi.

Il primo dei due, che si tiene il 26 settembre, coincide con la solennità liturgica latina, prevede celebrazioni liturgiche ed eucaristiche con inni, canti e preghiere. Durante la seconda fase, invece, si assiste alla tradizionale processione, detta dell’intorciata. Durante questa giornata c’è l’uscita delle statue dal santuario: non appena passato il portale Cosma e Damiano sono accolti da un fragoroso applauso e vengono liberati stormi di colombi e palloncini. Ciò che rende caratteristica questo avvenimento è sicuramente il caratteristico incedere dei fedeli, provvisti di grossi ceri, a piedi nudi.

Foto: Parrocchia-Santuario Santi Medici Bitonto (Facebook)


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento