News BAT

Home » Notizie Puglia » News BAT » Barletta, attivata la piastra rianimatoria

Barletta, attivata la piastra rianimatoria

“In poche ore sono stati trasferiti 11 pazienti.”
Barletta, attivata la piastra rianimatoria

Dallo scorso sabato, nell’ospedale di Barletta, sono stati attivati i posti letto della piastra rianimatoria.

Sempre nella stessa giornata, infatti, sono stati trasferiti i primi undici paziente delle sale operatorie. Le attività, invece, sono state coordinate dal dottor Giuseppe Cataldi, direttore della unità operativa di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale “Dimiccoli” di Barletta.

Piastra rianimatoria, 23 posti letto collegati con Anestesia e Rianimazione

Nella piastra rianimatoria di Barletta sono stati realizzati 23 posti letti collegati con la unità operativa di Anestesia e Rianimazione. L’attivazione della piastra rianimatoria di Barletta con lo spostamento dei pazienti consentirà di riattivare il pronto soccorso del Dimiccoli anche per i pazienti no-Covid e, di conseguenza, di decongestionare il Pronto Soccorso di Andria.

Al Bonomo intanto sono stati attivati i dieci posti letto al sesto piano per consentire una più agevole collocazione dei pazienti di area medica. “L’organizzazione della assistenza sanitaria soprattutto in questo periodo di crisi pandemica non può che essere di larghe vedute – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – lavoriamo tenendo sempre in considerazione tutto il territorio e con la collaborazione del personale sanitario e amministrativo la cui attenzione non conosce pause. Oggi, dopo gli ultimi lavori tecnici, abbiamo potuto trasferire i pazienti nella piastra rianimatoria realizzata in tempi record e questo ci consentirà sicuramente di aiutare il lavoro del Pronto Soccorso anche di Andria. Nel frattempo, come avevamo già detto qualche giorno fa, è stato pubblicato l’avviso pubblico per dirigenti medici per contatti a tempo determinato di 36 mesi”. 


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento