News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Riapertura del teatro Piccinni di Bari, 24 ore di spettacoli no stop

Riapertura del teatro Piccinni di Bari, 24 ore di spettacoli no stop

“Alla cerimonia di inaugurazione del 6 dicembre parteciperà anche il ministro alla Cultura, Dario Franceschini.”
Riapertura del teatro Piccinni di Bari, 24 ore di spettacoli no stop

Una delle strutture più belle di Bari, il teatro Piccinni, è pronto per tornare al servizio dei numerosi baresi a partire dal prossimo 6 dicembre.

Sebbene la data di riapertura ormai nota, sono stati ora diffusi i dettagli del grande evento da parte dell’assessore alla Cultura Ines Pierucci.

Teatro aperto per 24 ore

Per quel giorno, dunque, Bari si colorerà a festa oltre che per i festeggiamenti in onore del patrono della città San Nicola, anche per un altro incredibile appuntamento: è stato stabilito che il teatro Piccinni resterà attivo per 24 ore, offrendo un’apertura senza soste tra concerti.

Come dichiarato dall’assessore, quella del 6 dicembre sarà una grande festa dedicata alla città. Probabilmente la prima opera che sarà messa in scena sarà un omaggio a Niccolò Piccinni. L’unica indiscrezione certa è quella che sostiene che un palco sarà dedicato al drammaturgo barese Vito Maurogiovanni.

Il teatro più antico di Bari

Il teatro dedicato a Niccolò Piccinni è il più antico del capoluogo pugliese e il quarto teatro all’italiana della regione: segue al Petruzzelli, al Politeama Greco di Lecce e al Verdi di San Severo.

I lavori per la sua costruzione iniziarono nel 1836, mentre la sua inaugurazione avvenne il 30 maggio del 1854 con l’allestimento del Poliuto di Gaetano Donizetti. Inizialmente il luogo, come stabilito dal Consiglio Decurionale, sarebbe dovuto essere stato dedicato alla moglie di Ferdinando II delle Due Sicilie, Maria Teresa d’AsburgoTeschen. La madama, però, preferì evitare che il suo nome fosse affidato ad un luogo mondano. Per questo motivo, fu deciso di attribuire al compositore barese Niccolò Piccinni il nome del posto.

Nuovo aspetto dopo il restauro

Il restaurato teatro vedrà rispettato lo stile novecentesco e offrirà ai suoi ospiti 775 poltrone, bar, foyer e servizi igienici. Il cantiere ha riguardato la sistemazione dell’ingresso secondario riservato agli artisti, della portineria e della scala che conduce ai camerini, l’allestimento di nuovi camerini in aggiunta a quelli esistenti, l’adeguamento della postazione di controllo dell’intera impiantistica e il completamento e adeguamento di tutti gli impianti – elettrici, di videosorveglianza e impianti speciali – alle più recenti normative


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia