News Brindisi

Home » Notizie Puglia » News Brindisi » Bandiere Verdi 2020, le spiagge pugliesi terze in Italia

Bandiere Verdi 2020, le spiagge pugliesi terze in Italia

“Con 13 località, la Puglia si conferma meta consigliata per le famiglie con bambini.”
Bandiere Verdi 2020, le spiagge pugliesi terze in Italia

Anche per l’edizione 2020 le spiagge di Puglia si sono confermate, ancora una volta, a misura di bambino. A stabilirlo la lista delle Bandiere Verdi dei pediatri.

I criteri di valutazione presi in evidenza dai medici d’Italia prevedono che le litoranee debbano essere caratterizzate da acqua limpida e bassa vicino alla riva per permettere anche ai più piccoli di poter giocare in totale tranquillità, magari realizzando torri e castelli con la sabbia.

Oltre alle componenti naturali, inoltre, la zona marittima designata dovrà godere dei giusti servizi come un vigile servizio di controllo da parte di un bagnino, la presenza di scialuppe di salvataggio, giochi e spazi nei quali sia possibile cambiare il pannolino o allattare in totale relax. Immancabili, inoltre, devono essere le gelaterie, ristoranti e locali per l’aperitivo.

Tutte e 13 le Bandiere Verdi della Puglia

Tra i 144 nomi di località inseriti nella lista del 2020, ben 13 sono pugliesi. Questo dato ha permesso al Tacco d’Italia di assestarsi al terzo posto nazionale, dietro le 18 Bandiere Verdi della Calabria e le 16 di Sicilia e Sardegna.

Chiunque decida di trascorrere le proprie vacanze 2020 in Puglia con famiglie a seguito potrà quindi optare per le seguenti località:

  • Rodi Garganico (Foggia)
  • Vieste (Foggia)
  • Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani)
  • Polignano a Mare – Cala Fetente – Cala Ripagnola – Cala San Giovanni (Bari)
  • Fasano (Brindisi)
  • Ostuni (Brindisi)
  • Gallipoli (Lecce)
  • Marina di Pescoluse (Lecce)
  • Porto Cesareo (Lecce)
  • Otranto (Lecce)
  • Melendugno (Lecce)
  • Marina di Ginosa (Taranto)
  • Marina di Lizzano (Taranto)

Rispetto alle precedenti Bandiere Verdi, l’Italia ha acquisito i nomi di due nuove località, registrando, come ogni anno, un dato sempre più in crescita.

Come il gruppo di pediatri incaricato di decretare la lista ha sottolineato, tutti i nomi presenti in lista sono stati scelti senza alcuna ricompensa economica ma con un solo obiettivo: permettere alle famiglie con bambini di trascorrere le vacanze estive in totale tranquillità.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento