News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Autismo, 3 nuovi centri ambulatoriali nella provincia di Foggia

Autismo, 3 nuovi centri ambulatoriali nella provincia di Foggia

“Tre nuovi centri ambulatoriali saranno aperti tra San Severo e Cagnano Varano.”
Autismo, 3 nuovi centri ambulatoriali nella provincia di Foggia

Pochi giorni dopo la celebrazione della Giornata Mondiale sulla Consapevolezza sull’Autismo, una buona notizia che proviene direttamente dalla città della Capitanata: a breve saranno istituiti ben 3 centri ambulatoriali divisi tra San Severo e Cagnano Varano

A darne notizia è stata la Fondazione Centri di Riabilitazione Padre Pio Onlus dei Frati Minori Cappuccini, la quale in occasione della giornata mondiale dello scorso 2 aprile ha programmato alcune iniziative su tutto il territorio della provincia di Foggia.

Come annunciato, la Fondazione realizzerà ben tre moduli ambulatoriali per l‘erogazione terapeutica e riabilitativa intensiva ed estensiva per l’autismo: due di questi saranno realizzati nel Comune di San Severo in via Foggia e un altro nel Comune di Cagnano Varano, in via Avellino.

Tecnologie all’avanguardia per le cure degli autistici

Tutti e tre i centri, inoltre, saranno dotati delle migliori tecnologie specifiche presenti sul mercato che saranno poi inserite in un percorso terapeutico ri-abilitativo, che tra tutti i diversi servizi comprenderà anche quello erogato dai professionisti sanitari, tutti appositamente formati e specializzati e con un’esperienza di tutto rispetto alle loro spalle.

Sebbene non ci sia ancora una cura vera e propria per il disturbo dello spettro autistico, le guide nazionali e internazionali raccomandano che i bambini seguano dei programmi di intervento comportamentale intensivo. Queste terapie, però, devono essere personalizzate e adatte ai bisogni di ogni bambino e devono essere necessariamente condivise con la famiglia e con degli specifici professionisti.

I dati dell’autismo

Questo disturbo, conosciuto come autismo, colpisce in Italia tra le 300 e le 500 mila persone. Il numero delle persone caratterizzate dallo spettro autistico, però, è difficile da calcolare con esattezza in quanto tantissimi fanno parte di gruppo complesso dei disturbi dello sviluppo celebrale. Ad esempio, una tipologia molto diffusa riguarda anche la sindrome di Asperger che è conosciuta come una difficoltà nell’interazione, nella comunicazione sociale e attività limitate e ripetitive.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia