Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Attori pugliesi più famosi di sempre: ecco i volti del Tacco dello Stivale

Attori pugliesi più famosi di sempre: ecco i volti del Tacco dello Stivale

Attori pugliesi più famosi di sempre: ecco i volti del Tacco dello Stivale

La Puglia è sempre stata una regione che ha messo al primo posto l’arte e la cultura, non mettendo in secondo piano le attività di recitazione, essendo la regione foriera di teatri e compagnie e di attori capaci di comparire sui grandi schermi tanto da lasciare segni indelebili nel mondo televisivo e cinematografico.

Simbolo degli interpreti pugliesi nella nazione è Lino Banfi, nato ad Andria nel 1936, comico, personaggio televisivo e sceneggiatore italiano. Sua grande caratteristica è la versatilità, passando nella sua carriera da ruoli leggeri e spensierati ad altri più drammatici e profondi. Lino Banfi è riconosciuto come uno dei fondatori della commedia sexy italiana appartenente agli anni ‘80. In tempi recenti è riconosciuto per la fiction televisiva “Un medico in famiglia”, tuttavia divenne famoso per pellicole come “Cornetti alla crema”, “L’allenatore nel pallone”, “Vieni avanti cretino”, “Fracchia la belva umana”, “Il commissario Lo Gatto” e “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio”.

È di Trani Riccardo Scamarcio, attore e produttore cinematografico riconosciuto a livello internazionale. Dopo un’infanzia segnata dal suo amore per la cinematografia che lo porta a trasferirsi nella capitale inizia a recitare nel 2001 nella serie tv “Ama il tuo nemico 2”, passando per diverse fiction targate Rai. È nel 2004 che raggiunge la popolarità grazie al film “Tre Metri Sopra il Cielo” tratto dall’omonimo libro di Federico Moccia dove recita nel ruolo del protagonista Step, che lo lancia nel mondo del cinema italiano. Il suo nome figura nel cast di “Texas”,Romanzo Criminale”, “La Freccia Nera” e molte altre produzioni. Partecipa anche a videoclip musicali e sale sul palco di Sanremo in occasione di un duetto con Francesco Sarcina de Le Vibrazioni. La sua abilità è riconosciuta anche a livello internazionale, come dimostrano le più recenti apparizioni in opere come “John Wick 2” con Keanu Reeves e “Master Of None” con Aziz Anzari.

Maestro della comicità nostrana e grande musicista, Luca Pasquale Medici è conosciuto dal grande pubblico come Checco Zalone. Divenuto famoso come comico sul palco nazionale dello Zelig ottiene la consacrazione finale grazie al singolo “Siamo una squadra fortissima” del 2006 uscito in occasione dei mondiali di calcio poi vinti dalla nazionale italiana. Nel 2009 produce il suo primo film, “Cado dalle Nubi”, che lo vede attore protagonista. Nel 2011 la sua seconda pellicola, “Che bella Giornata”, con un incasso superiore ai 43 milioni al botteghino, diventa la terza produzione cinematografica in termini di incassi su tutta Italia dopo “Avatar” e “Titanic”, superando “La Vita è Bella” di Benigni. Partendo dall’interpretazione della parodia di un cantante neomelodico è arrivato alla produzione di quattro film che hanno registrato un incasso superiore ai 173 milioni, insieme a diversi album musicali e tour per teatri e palazzetti.

Attore, regista e sceneggiatore italiano consacrato da diverse premiazioni, Sergio Rubini nasce a Grumo Appula e passa dai palcoscenici teatrali e dalle radio prima di recitare nell’85 in “Figlio mio” infinitamente caro, che lo porterà anche a recitare con Fellini in “Intervista” ed a recitare per Giuseppe Piccioni come protagonista ne “Il Grande Blek”. Sarà nel 1990 che esordirà come regista con “La Stazione” che lo porterà ad ottenere il premio come miglior film alla Settimana Internazionale della Critica al Festival di Venezia. La sua produzione è incredibilmente prolifica, che lo ha portato a diventare così il personaggio cinematografico pugliese che ha preso parte al maggior numero di pellicole.

Nato come comico sulla TV regionale pugliese insieme all’amico Antonio Stornaiolo con cui formava il duo Toti e Tata, Emilio Solfrizzi lega la sua fama in particolare alla regione Puglia per tutti gli anni ‘90. La fama nazionale nasce grazie agli spazi riservati a comici emergenti sui canali Mediaset e a Striscia la Notizia dove interpreta il ruolo del giornalista Lino Linguetta. Nell’estate 1997 lavora su Rai Uno con Carlo Conti nel programma “Va ora in onda” dopo aver partecipato nel 1995 alla pellicola “Selvaggi” di Carlo Vanzina. Nel 2000 partecipa alla sua prima serie come protagonista con “Sei forte Maestro” con Gaia de Laurentis, ruolo che lo rende popolare a livello nazionale. Prende parte in un gran numero di film, serie, produzioni teatrali e radiofoniche.

Nata e cresciuta a Bitonto, Bianca Guaccero debutta nel 1999 con Terra Bruciata al fianco di personaggi come Raoul Bova, Giancarlo Giannini e Michele Placido, interpretando subito un ruolo di protagonista l’anno dopo con Massimo Ceccherini in “Faccia da Picasso”. Cantante e attrice teatrale, la sua carriera è variopinta e inarrestabile, realizzando una grande serie di opere televisive.

Ettore Bassi nasce artisticamente come animatore turistico grazie alla sua passione per magia e prestigiazione. Da Bari passa a studiare recitazione a Torino e nel 1992 ottiene durante il programma “Il più bello d’Italia” su Rete 4 il premio come Miglior Talento. Nel 1993 debutta come conduttore nel programma “La Banda dello Zecchino” e dal 1994 recita come attore nella miniserie TV Italian Restaurant. Da quel momento la sua carriera alterna momenti di conduzione televisiva a recitazione per fiction, fotoromanzi, cinema e teatro. È nella TV che trova il suo palcoscenico preferito, riuscendo a partecipare in un gran numero di produzioni e programmi.

Antesignano degli attori pugliesi, appartenente al secolo scorso, è Rodolfo Valentino, nome d’arte di Rodolfo Alfonso Raffaello Pierre Filibert Guglielmi di Valentina D’Antonguella ed originario di Castellaneta. Nato nel 1895, naturalizzato statunitense, è tutt’ora riconosciuto come uno dei più grandi attori di sempre del cinema muto a livello internazionale e primo sex symbol mondiale su pellicola. Morto per malattia ancora giovane, la sua produzione cinematografica è immensa ed intorno la sua figura nacque un vero e proprio culto. Persino Charlie Chaplin espresse grande ammirazione nei suoi confronti.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia