News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Assunzioni per la Regione Puglia, varato il piano occupazionale

Assunzioni per la Regione Puglia, varato il piano occupazionale

Assunzioni per la Regione Puglia, varato il piano occupazionale

Prende avvio a Bari un nuovo piano occupazionale dedicato alla Regione Puglia che prevederà una serie di assunzioni e regolarizzazioni al fine di assicurare una maggiore stabilità a lavoratori precari e di assicurare nuovi posti di lavoro.

Sono 63 le assunzioni previste che si aggiungeranno ai 285 dipendenti attualmente soggetti a contratti a termine o a progetto che entro fine anno passeranno a un tempo indeterminato, insieme ad un totale di 9 nuovi dirigenti che saranno destinati al vertice dei settori strategici dell’ente regionale. La Regione Puglia mette così in campo un piano globale che tocca centinaia di assunzioni divenendo una maxi operazione dedicata al lavoro in Puglia.

L’operazione è stata pianificata dall’assessore al Personale e vice presidente della regione Antonio Nunziante e prenderà avvio il prossimo primo aprile, prima data utile allo scopo, giornata in cui è prevista la firma per il contratto a tempo indeterminato per i 285 dipendenti attualmente soggetti a contrattazione a termine o a progetto.

L’assunzione sarebbe effettiva a partire dal successivo primo maggio, come fosse in onore della giornata dedicata ai lavoratori, e successivamente sarà la volta dei 63 nuovi dipendenti da aggiungere in organico a seguito dello scorrimento della graduatoria Ripam che da diverso tempo attendevano la regolarizzazione del proprio contratto e l’effettivo inizio del loro impiego.

Questi ultimi si rifarebbero ai 5 vincitori e i 58 idonei relativi alla graduatoria basata sul progetto Ripam, ovvero dedicata alla Riqualificazione per le Pubbliche Amministrazioni, che si aggiungerebbero alle 182 persone già assunte negli scorsi mesi. Quest’ultimo concorso aveva suscitato diverso malcontento, soprattutto per lo svolgimento giudicato da alcuni impari e tendenzialmente lento. Una regolarizzazione che seppure in ritardo allieta, soprattutto coloro che erano stati giudicati inizialmente idonei ma non vincitori. Si attenderà quindi l’arrivo del primo aprile per i primi contratti, parte di un grande piano per l’occupazione nella Regione Puglia.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia