News Taranto

Home » Notizie Puglia » News Taranto » 3 milioni per le ASD e SSD pugliesi: da oggi il via alle domande

3 milioni per le ASD e SSD pugliesi: da oggi il via alle domande

“Le domande possono essere presentate dal 29 giugno fino al 13 luglio.”
3 milioni per le ASD e SSD pugliesi: da oggi il via alle domande

La Giunta della Regione Puglia ha deciso di stanziare 3 milioni di euro a fondo perduto per sostenere tutte quelle ASD e SSD in gravi difficoltà economiche dopo l’emergenza coronavirus.

A darne notizia è stato lo stesso governatore Michele Emiliano, il quale ha asserito come la Regione, approvando la proposta dell’assessore allo Sport per Tutti Raffaele Piemontese, sia concretamente a fianco del movimento sportivo pugliese.

L’avviso pubblico, aperto dalle 12:00 di oggi, venerdì 29 giugno, è aperto alle associazioni e società sportive dilettantistiche (A.S.D. e S.S.D.) con sede legale e operativa in Puglia, che dimostrino di svolgere attività sportiva sul territorio regionale.

Fondi per ASD e SSD, come presentare le domande

Le domande, presentabili entro le 23:59 del 13 luglio, saranno poi esaminate entro i successivi 30. Gli importi economici, invece, si aggirano tra i 500 e i 1500 euro.

Queste le due tipologie di beneficiari:

  • ASD e SSD che svolgono la propria attività presso strutture o impianti sportivi di proprietà di un soggetto diverso dal richiedente, sulla base di un contratto di comodato d’uso gratuito. A tutti i soggetti in possesso dei requisiti richiesti dall’Avviso regionale, sarà riconosciuto un contributo economico di 500 euro, senza attribuzione di punteggi di sorta:
  • ASD e SSD che svolgono la propria attività presso strutture o impianti sportivi che sono di loro proprietà o sono di proprietà di un soggetto diverso in base a un contratto di affitto regolarmente registrato o a una convenzione da cui si deduca la spesa per l’utilizzo dell’immobile. Per loro ci sarà una graduatoria determinata da una serie di punteggi: ai primi 500 sarà assegnato un contributo di 1.500 euro; dal 501° al 1000° posto sarà assegnato un contributo di 1.000 euro, dal 1001° posto in poi sarà assegnato un contributo di 750 euro.

Criteri di valutazione, quali sono

I criteri di valutazione che determineranno i punteggi, invece, sono fino a 10 punti per il numero dei contratti di collaborazione professionale o di lavoro dipendente, altri 10 in base agli anni di affiliazione agli Enti riconosciuti dal CONI o dal Comitato Italiano Paralimpico e fino a 10 putni in base al numero di iscritti e tesserati alle varie discipline sportive svolte dall’ASD o dalla SSD.

La procedura è stata impostata ai criteri di semplicità e di velocità. Perciò avverrà tutto su base telematica e con l’assistenza e il supporto degli uffici della Sezione Amministrazione, Finanza e Controllo in Sanità – Sport per Tutti. Le istanze di richiesta del contributo dovranno essere inoltrate, pena l’esclusione, unicamente attraverso la procedura online accessibile all’indirizzo “http://www.regione.puglia.it/bandi-e-avvisi”.

Alle ASD e SSD è richiesto uno sforzo di attenzione e di non ridursi tutte all’ultimo secondo: dopo aver compilato tutti i pannelli della procedura telematica, l’istanza deve essere trasmessa firmata digitalmente o con firma autografa, altrimenti la domanda sarà esclusa. La certezza dell’invio dell’istanza è data dalla creazione, da parte della procedura telematica, della ricevuta di avvenuto invio.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento