Taranto: Arte nell'Arte 2020
Eventi provincia Taranto

Home » Eventi Puglia » Eventi provincia Taranto » “Arte nell’Arte 2020”, fotografie in giro per Taranto

“Arte nell’Arte 2020”, fotografie in giro per Taranto

Arte nell'Arte 2020
Evento
Arte nell'Arte 2020
Località
Taranto (TA) - Centro Storico
Data/periodo
dal 17 al 26 Ott 2020
Ingresso
gratuito

La città di Taranto, dal 17 al 26 ottobre, sarà resa più bella grazie alla prima edizione del progetto “Arte nell’Arte 2020”.

Oltre 100 manifesti 70×100 saranno affissi nelle migliori vie della città di Taranto a partire dal 17 ottobre, trasformandola in una galleria d’Arte a cielo aperto. Ogni manifesto, inoltre, riporterà sotto il nome dell’evento la foto di un’opera d’arte.

La decisione di apporre tanti poster in giro per Taranto, come specificato in una nota stampa, nasce dall’esigenza di colorare la città in un periodo particolarmente buio della storia mondiale.

Quali sono gli artisti selezionati

Ventuno sono gli artisti selezionati per questo progetto tra coloro che maggiormente si sono distinti per il loro talento e la loro rilevanza artistica, che rappresentano uno spaccato della realtà artistica contemporanea, provenienti da tutta Italia.

Questi i loro nomi: Rita Azzurra Daloia  (Taranto), Paola Tassinari (Ravenna), Piero Gulminelli (Bologna), Giuseppa Maria Gallo (Taranto), Lucia La Sorsa (Taranto), Biagio Capparelli (Acquaformosa, Cosenza), Gabriella Di Natale (Piazza Armerina, Enna), Paolo Cantù (Gussago, Brescia), Debora Ferruzzi Caruso (Firenze), Nella Parigi (Moncalieri, Torino), Carmelita Caruso (Taurianova, Cosenza), Caterina Caldora (Pescara), Antonello Vozza (Statte, Taranto) con Giuseppe La Sorsa (Pulsano, Taranto), Danilo Fiore “Eroif” (Bologna), Daniela D’Autilia (Cursi, Lecce), Guillermina Rivera “Guikni” (Diano D’Alba, Cuneo), Paola Balestra (Francavilla Fontana, Brindisi), Ornella Pezzotta (Calcinate, Bergamo), Angelo Monte (Lecce), Salvatore Privitera (Misterbianco, Catania), Francesca Guetta (Firenze).

Queste le dichiarazioni scritte nel catalogo che accompagna il progetto: “L’idea di realizzare questa manifestazione nasce in un periodo storico in cui facciamo della distanza una virtù, in cui nonostante l’immensa voglia di incontrare, condividere, scambiare siamo costretti ad astenerci dal godere a pieno del vivere sociale e tuttavia con impegno ci aggrappiamo alle informazioni che custodiamo nella mente per fare Arte. Così si fa strada e si realizza per strada uno dei mezzi di comunicazione più antichi ed interessanti della storia. Il manifesto torna ad essere una forma di arte…diversa da quella del passato perché la digitalizzazione ha fatto passi da gigante. Semplicemente un foglio di carta stampato che si affigge in un luogo pubblico allo scopo di far conoscere, di comunicare qualcosa e fare della pubblicità”.

posizione

Mappa

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento