News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » Raccolta fondi per Angelo Depalma: donata la cifra ad altre associazioni

Raccolta fondi per Angelo Depalma: donata la cifra ad altre associazioni

“L'importo raccolto per il giovinazzese scomparso è di 7.076.21 euro.”
Raccolta fondi per Angelo Depalma: donata la cifra ad altre associazioni

I fondi raccolti durante la corsa alla solidarietà che era stata mostrata negli scorsi mesi in favore del cittadino di Giovinazzo affetto da SLA, Angelo Depalma, saranno devoluti alle associazioni del territorio.

La storia

Questi soldi erano stati raccolti in favore dell’uomo affetto dalla malattia neurodegenerativa che, con il peggiorare della propria condizione, aveva costretto Depalma a non poter uscire più di casa a causa della sua limitata situazione fisica. Per permettergli di respirare un po’ di aria fresa al di fuori delle mura domestiche, quindi, era stata iniziata la raccolta fondi che sarebbe poi stata destinata all’acquisto di un montascale

Grazie al buon cuore dei pugliesi (e non solo), in pochi mesi sono stati raccolti oltre 7 mila euro dal Comitato per Angelo, nato proprio per regalare la via verso la libertà al giovinazzese. Purtroppo, però, la malattia è stata più veloce dell’acquisto del montascale e l’uomo ha abbandonato la vita terrena lo scorso 21 ottobre, dopo oltre 6 anni di convivenza con la Sclerosi laterale amiotrofica.

I parenti di Angelo e il Comitato hanno quindi deciso di non sprecare tutta la solidarietà ampiamente mostrata, decidendo di devolvere la cifra raccolta alle associazioni benefiche locali.

Quali sono le associazioni beneficiarie

La famiglia Depalma e il Comitato per Angelo hanno quindi deciso di dividere l’importo tra le seguenti organizzazioni:

– Associazione “con SLAncio” ONLUS per malati di SLA;
– Associazione APLETI ONLUS c/o UOC Oncoematologia Pedriatrica del Policlinico di Bari;
– raccolta fondi per la famiglia del giovane albanese Emirjan, investito a inizio novembre sul tratto Giovinazzo-Molfetta

Il Comitato, dopo aver dato la notizia della devoluzione della cifra in beneficenza, ha inoltre colto l’occasione per ringraziare tutte le persone ‘di buon cuore, le associazioni del territorio, i professionisti e le aziende che hanno contribuito alla realizzazione del sogno dell’uomo.

Un sogno che, sebbene con intenti diversi rispetto a quelli iniziali, sarà sicuramente gradito lassù da Angelo.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento