Eventi provincia Foggia

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Foggia » Anfitrione, il capolavoro di Plauto al Mercadante di Cerignola

Anfitrione, il capolavoro di Plauto al Mercadante di Cerignola

Anfitrione
Evento
Anfitrione
Località
Cerignola (FG) - c/o Teatro Mercadante
Data/periodo
27 gen 2018
Orario
ore 20:30
Ingresso
a pagamento

Il Teatro Mercadante di Cerignola ospita, sabato 27 gennaio, l’adattamento di Anfitrione di Plauto, ultimo progetto realizzato dai Teatri di Bari, scritto e diretto da Teresa Ludovico.

A calcare il palcoscenico, sei personaggi interpretati da Michele Cipriani, Irene Grasso, Demi Licata, Alessandro Lussiana, Michele Schiano di Cola, Giovanni Serratore e un musicista, Michele Jamil Marzella, tutti impegnati nella costante e vorticosa ricerca della propria identità.

A tormentare i protagonisti della commedia sono una serie di domande che portano in scena, con una vena ironica e divertente, l’eterno duello tra identità e ruolo sociale: «Chi sono io se non sono io? Quando guardo il mio uguale a me, vedo il mio aspetto, tale e quale, non c’è nulla di più simile a me! Io sono quello che sono sempre stato? Dov’è che sono morto? Dove l’ho perduta la mia persona? Il mio me può essere che io l’abbia lasciato? Che io mi sia dimenticato? Chi è più disgraziato di me? Nessuno mi riconosce più, e tutti mi sbeffeggiano a piacere. Non so più chi sono!». Dubbi e interrogativi che, a distanza di 2000 anni, ritornano ancora oggi e richiamano le tematiche del doppio, della costruzione di un’identità fittizia o del furto dell’identità, che Plauto consegna ai lettori nella nuova forma della tragicommedia, da lui così definita perché gli accadimenti riguardano dei, padroni e schiavi.

Nella rilettura, proposta da Teatri di Bari, il fascino mitico della vicenda sfuma in un’atmosfera bollente e schizofrenica del Sud: i personaggi creano una coralità multiforme e tragica che però agisce come un contrappunto grottesco e farsesco in uno spazio che disegna doppi mondi: divino e umano. La storia di Anfitrione, seppur datata, non manca di dare continui spunti per aiutare a leggere la contemporaneità, in un continuo andirivieni tra realtà e finzione, verità e illusione, l’uno e il doppio che si alterneranno grazie alle sequenze di movimento e a i dialoghi serrati e comici.

posizione Mappa

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia