News Brindisi

Home » Puglia Notizie » News Brindisi » Agriturismi, boom in Puglia: incrementano il turismo

Agriturismi, boom in Puglia: incrementano il turismo

“Boom di visite turistiche negli agriturismi pugliesi, anche gli stranieri preferiscono la tradizione.”
Agriturismi, boom in Puglia: incrementano il turismo

Un vero boom quello degli agriturismi in Puglia. Sempre più allettanti, soprattutto per il turismo straniero, diventano il vero volano del movimento turistico in Regione. I dati sono quelli offerti da Enit e confermano una grande forza attrattiva non solo del territorio, ma anche della sua tradizione e cultura verso un turismo che preferisce una notte in un agriturismo di campagna rispetto ad una notte in hotel in Salento.

La buona notizia arriva a pochi giorni dall’ufficializzazione del 10% di incremento turistico in Puglia rispetto agli anni precedenti, solo nel primo semestre del 2018 e del 12% di presenze in più negli agriturismi. Un trend, che fa ben sperare non solo la Regione, già al lavoro per ottenere una crescita costante, offrendo prodotti e servizi di maggiore qualità, ma anche i privati. Sono rivolti a loro, infatti, i dati di Enit, alla loro inventiva e coerenza nel curare un prodotto-servizio, quello dell’agriturismo, senza snaturarne le radici, fortemente arroccate nella terra pugliese.

Gli agriturismi

Da parecchi anni, ormai, gli agriturismi rappresentano un’offerta completa e allettante (soprattutto dal punto di vista economico) che attira sempre più turisti e ancor di più famiglie con figli al seguito che hanno la possibilità di far giocare all’aria aperta i propri bambini.

Ottimo cibo, alloggi accoglienti e servizi offerti, sono alla base del successo delle strutture che, inserendovi in bucolici spazi all’aperto, prendono le distanze dagli hotel. È quanto osservato da Gianni Cantele, presidente di Coldiretti Puglia, nell’analisi dei dati che rivelano dell’altro. In primis il turismo estero che arriva in Puglia e alloggia negli agriturismi proviene principalmente dagli Stati Uniti, dalla Russia, dall’America Latina e dall’Europa orientale.

Il 68% circa degli arrivi opta per il servizio di mezza pensione, confermando l’amore non solo per la terra, ma anche per il cibo pugliese. Inoltre, non meno importante, è il periodo di permanenza nelle strutture: si passa da un minimo di 2-3 giorni ad un massimo di 7-8 giorni.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia