News Brindisi

Home » Puglia Notizie » News Brindisi » Aeroporto del Salento, annunciati i nuovi lavori alle piste di atterraggio

Aeroporto del Salento, annunciati i nuovi lavori alle piste di atterraggio

“Nuove piste e sistemi di assistenza tra volo e atterraggi inediti per l'Aeroporto del Salento.”
Aeroporto del Salento, annunciati i nuovi lavori alle piste di atterraggio

Modifiche strutturali alle piste di atterraggio, nuovi sistemi di assistenza ai sistemi di decollo e arrivo, spostamento di alcune piste, sono solo alcuni dei lavori che attenderanno l’Aeroporto del Salento, sito poco fuori la città di Brindisi, in Contrada Baroncino, e che permetteranno di adeguarne la struttura, ormai tra le più attive di tutto il meridione.

Un anno di lavori

I tempi previsti per il completamento dei vari lavori è di 300 giorni, periodo durante il quale l’Aeroporto del Salento sarà innanzitutto ampliato, con adeguamenti delle piste e dei sistemi di assistenza alle operazioni a cui si aggiungerà lo spostamento della soglia della pista principale sul porto medio, che darà la possibilità di innalzare definitivamente l’air draft delle navi quasi a 50 metri consentendo così in maniera stabile il passaggio delle grandi unità da crociera e ro-ro.

L’Aeroporto del Salento, nodo di importanza mondiale

Tutti gli interventi in questione permetteranno all’Aeroporto del Salento di migliorare sensibilmente lo standard dei servizi offerti alle varie aeromobili, tra strutture di terra e aeroassistenza. Un passaggio fondamentale per un esercizio che si è imposto non solo per il traffico commerciale e turistico ma anche per il trasporto merci su scala mondiale, in qualità di sostegno logistico per le operazioni di pace e dal valore umanitario promosse da Onu e Wfp.

Gli adeguamenti

Le opere promosse comprendono la riqualifica strato superficiale della pista di volo 13/31; la rimessa a nuovo con lavori dedicati all’efficienza energetica degli Aiuti Visivi Luminosi – Avl; la realizzazione del nuovo piazzale aeromobili dell’aviazione generale e la revisione completa del raccordo C; la dismissione dell’impianto di depurazione aeroportuale con realizzazione di una nuova struttura di depurazione bottini di bordo; la sistemazione della Resa Rwy 13; lo spostamento della soglia Thr 31, la variazione dell’inclinazione dell’angolo di planata del sistema Papi Rwy 31 e la conseguente armonizzazione del segnale radioelettrico dell’Ils al nuovo angolo di planata; infine il prolungamento del sentiero di avvicinamento per le due soglie di pista 13 e 31.

Il risultato finale sarà un Aeroporto del Salento più sicuro e perfetto per il trasporto merci sia via aereo che per nave.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia