Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Abbazia di San Vito, la leggenda dietro la sua costruzione

Abbazia di San Vito, la leggenda dietro la sua costruzione

“La struttura è uno dei più grandi esempi di architettura monastica di Puglia.”
Abbazia di San Vito, la leggenda dietro la sua costruzione

Polignano a Mare è sicuramente uno dei paesi di Puglia più fotografati e apprezzati. Il merito è sicuramente da attribuire al suo caratteristico centro storico a strapiombo sul mare cristallino, della incredibile Lama Monachile e del fatto di aver dato i natali al grande Domenico Modugno.

Come se questi fattori elencati non fossero abbastanza, questa località a sud di Bari è caratterizzata da appassionanti leggende che si sono tramandate nel corso degli anni di padre in figlio.

L’abbazia a ridosso del porticciolo

È questo il caso della splendida Abbazia dei Benedettini presente nella frazione di San Vito e costruita a ridosso del caratteristico porticciolo. Questa struttura, costituita da una chiesa e da un convento attualmente convertito ad uso abitativo pare essere stata costruita intorno al IX secolo e si presenta come un edificio romanico a tre navate.

La leggenda dietro la sua costruzione

Oltre ad essere uno stabile dall’oggettiva bellezza, questa Abbazia nasconde al suo interno un’affascinante storia tutta da scoprire riguardante la sua edificazione, che a quanto pare avvenne per merito di una principessa di Salerno, Fiorenza.

La storia vuole che la fanciulla rischiò di annegare durante una tempesta dal fiume Sele, fin quando non le apparve San Vito che le evitò il peggio. Il Santo, allora, le chiese di portare le sue spoglie in Puglia. Fiorenza, estremamente riconoscente al suo salvatore, decise di compiere la sua volontà e di portare in questa località le sue reliquie, acquistando alcuni poderi del Castrum e donandoli ai frati benedettini.

Leggenda e verità a parte, l’Abbazia di San Vito merita di essere apprezzata di persona in quanto considerata uno dei più grandi esempi di architettura monastica di rilevante importante storica in Puglia. Sebbene non possa essere visitata dall’interno (solamente la domenica mattina vengono celebrate le funzioni religiose) recarsi in questo luogo non lascerà delusi: la sola vista dall’esterno è davvero impagabile e affascinante.


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia