Puglia Notizie

Home » Puglia Notizie » “A scuola di buona salute” con la Regione Puglia

“A scuola di buona salute” con la Regione Puglia

“A scuola di buona salute” con la Regione Puglia

Otto aree tematiche per portare ragazzi di età compresa tra i 6 e i 18 anni a “scuola di buona salute”. La Regione Puglia attiva la promozione delle pratiche positive a scuola attraverso le direttrici facenti capo a nutrizione e attività motoria, contrasto alle dipendenze, salute e ambiente, sicurezza in casa e al lavoro, comportamenti a rischio, benessere mentale, corpo in salute e affettività e sessualità. A presentare l’iniziativa è stato l’assessore alla Formazione e Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo, dal commissario dell’Aress Giovanni Gorgoni, dal direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, Anna Cammalleri e dalla dirigente della Sezione Promozione della Salute e del Benessere della Regione Puglia Francesca Zampano. Un progetto che veleggia su basi importanti, quali i numeri dell’anno scolastico 2015-2016: 641 adesioni da parte degli istituti scolastici ad almeno un programma (regionale o provinciale) di educazione alla salute, con conferma del trend in crescita con un coinvolgimento di 3.900 classi e complessivamente di 83mila ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 18 anni.

Presentato il “Piano Strategico Regionale per la Promozione della Salute nelle Scuole”

La Regione Puglia, coinvolgendo l’assessorato al Welfare e l’Ufficio scolastico regionale, ha investito nel progetto “Piano Strategico Regionale per la Promozione della Salute nelle Scuole” e ha continuato a sostenere e a realizzare il Catalogo scolastico, un vero e proprio catalogo di attività possibili rivolte alla scuola e agli studenti, uno strumento di lavoro per il mondo scolastico e quello sanitario, uno strumento di pianificazione ed attuazione delle azioni di Promozione alla Salute nelle giovani popolazioni studentesche della Regione Puglia. “Coinvolgere quasi 4mila scuole e 83mila ragazzi ci dimostra che stiamo viaggiando sulla strada giusta. Occorre sensibilizzare i ragazzi – ha detto l’assessore Leo – su questi temi importanti. Per poter dialogare con i ragazzi è necessario però essere sempre in connessione con loro. Occorre saper interagire con loro e con i loro strumenti. Noi continueremo a giocare di attacco – ha concluso Leo – cercando di comprendere chi abbiamo di fronte e cercando di coinvolgere la totalità delle scuole”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia