trinitapoli
I Dauni meridionali e il Basso Tavoliere

Home » Cosa vedere » I Dauni meridionali e il Basso Tavoliere » Trinitapoli ed i resti dell’antica Salapia

Trinitapoli ed i resti dell’antica Salapia

L’antico casale di Trinitapoli nacque come appoggio delle transumanti greggi abruzzesi. Le rovine di Salapia costituiscono un’area di storia antica con resti di fortificazioni e di abitazioni.

Al centro del paese, in piazza Umberto I, si affaccia la Collegiata, dedicata a S. Stefano e risalente al XIX secolo; in stile neoclassico presenta sulla facciata due bei rosoni posti sopra gli ingressi laterali ed un bifora sull’ingresso principale. L’interno della chiesa è a tre navate divise da colonne; in una nicchia si trova la statua in legno del patrono e si conserva inoltre una icona della Madonna di origini bizantine. Sulla stessa piazza, come da tradizione medievale si affaccia anche il simbolo del potere temporale; in quello che nel cinquecento fu il Palazzo del Commendatore è ospitato oggi il Palazzo comunale.

Recenti scavi hanno permesso di conoscere la civiltà degli ipogei, circa 3500 anni fa in quest’area si sviluppò l’ipogeismo, gli abitanti realizzavano strutture scavando la roccia calcarea che caratterizza questo territorio. Negli ipogei venivano svolti riti sacri in occasione del periodo della semina e del raccolto o in alternativa venivano utilizzati come sepolture. Dopo le campagne di scavo dei primi anni del XXI secolo è stato istituito il Parco Archeologico degli Ipogei, è possibile visitare l’ipogeo degli Avori e quello dei Bronzi, in queste due strutture furono rinvenute oltre duecento sepolture con ricchi corredi funerari. Tutti i reperti sono stati esposti presso il Museo Civico Archeologico allestito all’interno di un palazzo ottocentesco.

A circa 15 chilometri di distanza da Trinitapoli, è possibile visitare i resti dell’antica Salapia, la città edificata dai profughi dell’omonima città greca che leggenda vuole fosse stata fondata da Diomede. Nei pressi delle rovine di Salapia, è possibile osservare porzioni della cinta muraria e resti di antichi edifici.

Cosa vedere a Trinitapoli

Collegiata
Palazzo del commendatore
Parco archeologico degli ipogei
Museo civico archeologico
Rovine di Salapia

Come arrivare a Trinitapoli

Auto

19 km a nord-ovest di Barletta lungo le SS16 e SS544
48 km a sud-est di Foggia lungo la SS544

Treno

Collegamenti diretti con Barletta e Foggia

Linee urbane

Collegamenti con Barletta e Foggia (Ferrovie del Gargano, Stp)




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia