puglia
News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Trabucco in fiamme, Rodi Garganico si mobilita

Trabucco in fiamme, Rodi Garganico si mobilita

Sono quasi certamente di natura dolosa le fiamme che nella mattinata di ieri hanno incenerito il “gigante di legno” di proprietà del Comune, unico presente nel territorio di Rodi Garganico e ben visibile da Corso Giannone: parliamo dell’antico trabucco, diventato ormai un ricordo da qualche ora. Il centro in provincia di Foggia ha presto reagito, e nella speranza che ben presto le forze dell’ordine possano risalire ai responsabili per assicurarli alla giustizia, le pagine Facebook di Rodi Garganico e Rodi Garganico online, facendo proprie le manifestazioni di sdegno giunte dall’intera popolazione, hanno promosso la costituzione di un comitato cittadino spontaneo che metta in campo ogni iniziativa utile alla ricostruzione del trabucco di Corso Giannone. Al comitato potranno aderire tutte le associazioni e le istituzioni del territorio che siano interessate a dare un segnale concreto di quanto sia ancora sana la nostra terra, così come sarà indispensabile l’aiuto concreto di ciascun cittadino secondo le indicazioni che saranno fornite non appena il comitato muoverà i primi passi. Per comunicare la propria adesione gli interessati potranno mandare una mail all’indirizzo blog@rodigarganico.info, specificando tutti i relativi dati identificativi e di contatto.

Una petizione online per raccogliere fondi e manodopera

“Un’importante traccia della storia e della cultura garganica distrutta dal gesto ignobile di chi non ama la propria terra e i suoi simboli per eccellenza. Abbiamo appreso con rabbia la notizia dell’incendio, quasi certamente di natura dolosa, dell’unico trabucco di Rodi Garganico, non più utilizzato come strumento di pesca ma trasformato il luogo della cultura e della condivisione. Di fronte a questo vile atto –ha spiegato il Presidente del Parco del Gargano Stefano Pecorella– è bene alzare la guardia per fermare un fenomeno dilagante che rischia di oscurare e calpestare l’identità di un territorio che alla sua storia e alle sue tradizioni deve molto. Un’identità alla quale il Parco del Gargano tiene particolarmente, come dimostrano i progetti già programmati dall’Ente per il recupero dei trabucchi storici con l’intento non solo di tutelarli, ma per costruirci attorno un sistema di valorizzazione del turismo culturale ed ambientale e di consolidamento delle tradizioni garganiche. Il tutto d’intesa con chi continua a mantenere in piedi questi esempi di sostenibile convivenza dell’uomo con il paesaggio circostante e le sue produzioni naturali”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia