puglia
Primi piatti pugliesi

Home » Puglia Ricette » Primi piatti pugliesi » Spaghetti allo scoglio. Un primo di mare classico ma di qualità.

Spaghetti allo scoglio. Un primo di mare classico ma di qualità.

Gli spaghetti allo scoglio sono davvero un grande classico dei primi piatti pugliesi, ma non deludono mai perché sono sempre di qualità, soprattutto se preparati con i frutti del mare di Puglia, di cui la freschezza ed il sapore unico sono sempre una garanzia.

Ingredienti per gli spaghetti allo scoglio

(per 4 persone)

  • 400 g di spaghetti
  • 200 g di vongole
  • 200 g di cozze
  • 200 g di gamberetti
  • calamari e polpi
  • olio di oliva
  • prezzemolo tritato
  • aglio a pezzi
  • vino bianco
  • pomodorini maturi
  • peperoncino rosso piccante

Come preparare gli spaghetti allo scoglio

I frutti di mare vanno puliti e spurgati in modo tale da eliminare residui di sabbia,almeno 4 ore prima della preparazione, ponendoli in un contenitore con dell’acqua, un po’ di sale grosso e una spruzzata di aceto o un succo di limone. Durante questa operazione è necessario cambiare l’acqua almeno tre volte.
Le cozze e le vongole pulite vanno riposte in una padella con uno spicchio d’aglio schiacciato e un filo d’olio, e tirate con del vino bianco.
Dopo alcuni minuti, quando le conchiglie saranno aperte, è possibile rimuoverle dalla padella, filtrando il liquido prodotto che va conservato per un passaggio successivo.
E’ bene eliminare tutti i molluschi che durante questa precottura non si sono aperti.

I crostacei si fanno rosolare in padella per qualche minuto con aglio e olio, dopo averli lavati accuratamente con acqua corrente.

Nella stessa padella dei crostacei si prepara il sughetto con i pomodorini maturi tagliati a metà, facendoli cuocere per 3-4 minuti.
A questo punto si possono unire e amalgamare tutti gli ingredienti precedentemente cotti (molluschi e crostacei) con il sugo e con l’acqua di cottura di cozze e vongole.
Si mescola ancora per qualche minuto aggiungendo sale q.b. e peperoncino piccante per i palati più esigenti.

E’ importante la scelta e la cottura della pasta: lo spaghetto deve essere doppio, per amalgamarsi bene al sugo, e va scolato al dente, prima di dargli un’ultima scottata in padella insieme al condimento.
Dopo aver aggiunto una spruzzata di prezzemolo si può impiattare.

Se si ha la possibilità di assaporare questo primo in riva al mare, accompagnato da un calice di vino bianco, si esaltano ancor di più i sapori dei crostacei, dei molluschi e del mare.

Una prelibatezza per il gusto e per l’olfatto!


Spaghetti allo scoglio
Tempo di preparazione: 30 minuti
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia