santa maria del casale
Brindisi e i castelli dell'entroterra

Home » Cosa vedere » Brindisi e i castelli dell'entroterra » Santa Maria del Casale. La chiesa con stile romanico-gotico e luce mistica

Santa Maria del Casale. La chiesa con stile romanico-gotico e luce mistica

santa-maria-del-casale

La chiesa di Santa Maria del Casale venne costruita alla fine del XIII secolo dove, secondo la tradizione, San Francesco d’Assisi avrebbe pregato al ritorno dalla Terrasanta. Presenta forme romanico-gotiche con finestre che lasciano entrare una particolare luce mistica. Tra gli affreschi al suo interno ha particolare rilevanza quello in stile bizantino firmato da Rinaldo da Taranto.

Si trova fuori dell’abitato di Brindisi a poca distanza dalla Fontana Tancredi ed è monumento nazionale dal 1875. Nel 1310 Santa Maria del Casale fu sede del tribunale voluto da Clemente V per giudicare i Cavalieri Templari del regno di Sicilia per eresia ed idolatria, al termine del processo furono tutti condannati e l’ordine fu sciolto.

La facciata rende la struttura particolarissima, questo grazie al sapiente accostamento della pietra bianca di Carovigno al tufo locale che creano disegni a zig zag, a denti di sega, a spina di pesce o a scacchiera. Non esistono esempi di architettura simili a questo in Puglia, si pensa quindi che l’architetto abbia studiato questi modelli in Toscana, in Sicilia o anche in Turchia. Sia all’interno che allesterno della chiesa, manca assolutamente la decorazione scultorea fatta eccezione per i capitelli delle colonne; la decorazione è affidata in toto alle pitture, tutte le superfici della chiesa infatti risultano affrescate.

Gli affreschi sono affiorati durante gli ultimi lavori di restauro, quando furono rimossi gli strati di calcina che a partire dal ‘600 erano stati molto utilizzati, e quando furono eliminati gli altari barocchi. Gli affreschi possono riferirsi a due cicli pittorici distinti: il primo è quello che con molta probabilità fu commissionato dagli angioini e comprende: il Giudizio Universale, l’affresco forse più conosciuto della chiesa; L’Albero della Croce, il Cristo Re, l’Annunziata e le Storie di Santa Caterina d’Alessandria. Il secondo ciclo di affreschi ha come soggetto i Santi o la Vergine ed è composto esclusivamente da opere devozionali.

Cosa vedere a Santa Maria del Casale

Chiesa di S.Maria del Casale

Come arrivare a Santa Maria del Casale

Auto

7 km a nord del centro di Brindisi lungo la SS16

Linee urbane

Collegamenti diretti con Brindisi (STP Brindisi)




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia