san vito dei normanni
Brindisi e i castelli dell'entroterra

Home » Cosa vedere » Brindisi e i castelli dell'entroterra » San Vito dei Normanni. Il Castello Dentice di Frasso, le chiese e le grotte

San Vito dei Normanni. Il Castello Dentice di Frasso, le chiese e le grotte

San Vito dei Normanni sorge nella parte nord-orientale della pianura salentina. I suoi campi, ricchi di querce ed olivi secolari, sono suddivisi da muretti a secco. Si consiglia la Festa di Ferragosto, dove è possibile assaggiare prodotti locali e ballare la pizzica salentina.

Uno dei luoghi di maggiore interesse di San Vito dei Normanni è certamente il Castello Dentice di Frasso la cui prima costruzione fu voluta da Boemondo il Normanno, di questa prima edificazione resta a tutt’oggi la torre quadrata. Il castello è ancora di proprietà ed abitato dalla famiglia a cui è intitolato.

La Chiesa Madre è dedicata a Santa Maria della Vittoria, inizialmente doveva essere intitolata al patrono ma quando tutti gli abitanti di San Vito che parteciparono alla Battaglia di Lepanto rientrarono sani e salvi, si decise di dedicarla alla Vergine Maria. Pregevoli le pitture e la settecentesca cassa d’organo riccamente decorata in oro zecchino che la chiesa custodisce.

Passa per San vito una delle tappe della Strada dell’olio extravergine Dop Collina di Brindisi, un percorso di circa 140 chilometri che passa per masserie, antichi frantoi e punti di degustazione. Qui è allestita all’interno del Museo della Civiltà Rurale un’area completamente dedicata alla coltura dell’oliva ed all’estrazione dell’Oro di Puglia.

A pochi chilometri dall’abitato di San Vito dei Normanni si trova un insediamento rupestre lungo la sponda del Canale reale, uno dei pochi corsi d’acqua pugliese; al centro del villaggio vi è la Grotta di San Biagio, una delle chiese rupestri più interessanti di tutta la regione per la conservazione degli affreschi che la abbelliscono. Il ciclo pittorico che caratterizza Grotta San Biagio è di origine bizantina con influssi locali e raffigura scene della vita di Cristo ispirate anche dai vangeli apocrifi.

Seguendo il percorso del Canale Reale, dopo circa due chilometri si giunge alla Grotta di San Giovanni, risalente al XIII secolo. Le pareti sono affrescate con immagini di santi e da una Vergine con Bambino,  sono presenti anche alcune iscrizioni in latino ed una in arabo.

Cosa vedere a San Vito dei Normanni

Castello Dentice di Frasso
Chiesa di S.Maria della Vittoria
Strada dell’olio extravergine Dop Collina di Brindisi
Museo della civiltà rurale
Grotta di S.Biagio
Grotta di S.Giovanni

Come arrivare a San Vito dei Normanni

Auto

23 km a nord-ovest di Brindisi lungo la SS16

Treno

Collegamenti diretti con Brindisi

Linee urbane

Collegamenti con Brindisi (STP Brindisi)




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia