san leonardo di siponto
Il Gargano

Home » Cosa vedere » Il Gargano » San Leonardo di Siponto e la Chiesa di S.Leonardo di Lama Volara

San Leonardo di Siponto e la Chiesa di S.Leonardo di Lama Volara

san-leonardo-siponto

La chiesa, anche detta di S. Leonardo di Lama Volara, risale alla fine del XI secolo. Il suo portale presenta un arco decorato con motivi vegetali ed un baldacchino risalente al XIII secolo. Ogni anno, il 21 giugno (solstizio d’estate), qui avviene la “cattura del sole”: un raggio penetra da un foro e proietta la sagoma di un piccolo rosone ad undici raggi.

Fondata da Diomede, Siponto rappresenta il nucleo originario dell’attuale città di Manfredonia, fu un importante porto ed una viva città fino al 1255 anno in cui un violento terremoto la rase al suolo. La città fu ricostruita poco distante ad opera di Manfredi, figlio di Federico II di Svevia. Sul territorio di sionto vi è un altro sito di interesse: il Santuario di Santa Maria di Siponto.

Dopo la sua fondazione la chiesa fu affidata ai Canonici Regolari di S. Agostino e fu utilizzata come ricovero per i pellegrini diretti al Santuario di San Michele Arcangelo e per i crociati diretti in Terra Santa; da questi passò nel 1261 ai Cavalieri Teutonici che la restaurarono apportando alcune modifiche alla struttura originale; dopo vari passaggi dal XVII secolo fu affidata ai Francescani che l’abbandonarono agli inizi dell’800; dopo anni di inutilizzo fu riaperta al culto nel 1950.

Sulla facciata sinistra si apre uno dei più bei portali in stile romanico pugliese della regione, probabilmente risalente alla prima metà del XIII secolo; il portale è arricchito da numerose sculture ed è incorniciato da un baldacchino sostenuto da colonne poggianti su leoni. La lavorazione del portale è simile a quella dell’Abbazia di Santa Maria di Pulsano. L’interno è a tre navate di cui quella destra aggiunta successivamente, vi sono alcuni affreschi e scudi crociati teutonici risalenti al duecento; di grande pregio è il crocifisso ligneo anch’esso risalente al ‘200 attualmente esposto all’interno della cattedrale di Manfredonia.

Da ormai nove secoli il giorno del solstizio d’estate alle 13 nella chiesa di San Leonardo si ripete puntuale la “cattura del sole”, un raggio di sole filtra all’interno della chiesa attraverso un foro sagomato, colpendo il pavimento della chiesa esattamente al centro tra le due colonne prospicenti l’ingresso laterale, caratterizzato dall’importante portale di ingresso.

Cosa vedere a San Leonardo di Siponto

Chiesa di S.Leonardo di Lama Volara

Come arrivare a San Leonardo di Siponto

Auto

29 km a nord-est di Foggia lungo la SS89




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia