puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Puglia, oltre 3 milioni per promuovere la sicurezza sul lavoro

Puglia, oltre 3 milioni per promuovere la sicurezza sul lavoro

puglia-sicurezza-lavoro

Formare professionisti e promuovere il concetto di sicurezza sui luoghi di lavoro. E’ il progetto avviato dal Dipartimento per la Promozione della Salute e l’assessorato alla Formazione della Regione Puglia, che ha presentato un avviso pubblico per la realizzazione di una campagna straordinaria di formazione che coinvolgerà diversi soggetti su tutto il territorio regionale. Il bando sarà pubblicato il 30 novembre sul sito internet www.sistema.puglia.it e scadrà il 30 dicembre 2015. 24mila le figure interessate su scala regionale, suddivise in sette categorie: lavoratori di età compresa tra i 18 e i 25 anni o con meno di due anni di esperienza, lavoratori di età compresa tra i 50 e i 60 anni, lavoratori stagionali del settore agricolo, datori di lavoro di piccole e medie imprese, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza e presidi, insegnanti e studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Provvedimenti che intendono implementare le condizioni attuali, nonostante il numero degli infortuni sul lavoro risulti in continua diminuzione, dal 2010 ad oggi, passando da più di 42 mila casi nel 2010 a poco più di 31 mila e 500 casi nel 2014, a fronte però di una crescita del numero delle malattie professionali in tutti i settori: nel 2010 sono stati segnalati infatti poco più di 2 mila casi mentre nel 2014 il dato é salito a 2926 casi. Il settore più colpito resta quello dell’industria e dei servizi seguito, per le malattie professionali, dal settore agricolo.

Emiliano: “La cultura della prevenzione va instillata nei giovanissimi”

“Questi dati– ha detto in conferenza stampa il direttore del Dipartimento Promozione della salute della Regione Puglia Giovanni Gorgoni-significano che siamo di fronte ad una maggiore consapevolezza dei rischi in termini di sicurezza sul lavoro mentre siamo più esposti alle malattie professionali. Oggi ci si ammala di più di lavoro, per diversi fattori ambientali o per pessimi stili di vita. E’ anche possibile però che il dato relativo alle malattie professionali possa riflettere una maggiore precisione, nella rilevazione del dato, rispetto al 2010. In ogni caso, ad oggi, 85/87 cittadini pugliesi al giorno in media hanno un infortunio sul lavoro e 8 cittadini pugliesi al giorno in media, si ammalano. Ecco perché dobbiamo proseguire sulla strada della prevenzione e della sicurezza dei luoghi di lavoro, anche e soprattutto attraverso le azioni formative”.

Tra le novità dell’offerta formativa, la presenza, nella platea interessata, delle scuole (presidi, insegnanti e studenti), dei lavoratori stranieri e dei lavoratori impegnati nel settore agricolo. “La nostra attenzione nei confronti dei temi relativi alla sicurezza sui luoghi di lavoro deve essere sempre più alta-ha commentato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano-sul territorio sono già attive diverse attività di vigilanza e controllo, ma è necessario diffonderne la cultura a tutti i livelli. E l’iniziativa che presentiamo oggi va proprio in questo senso. Ci rivolgiamo a destinatari diversi, lavoratori agricoli, lavoratori stranieri e piccoli imprenditori, ma anche alle scuole nella convinzione che la cultura della prevenzione vada seminata anche tra i giovanissimi. La formazione sarà capillare è diffusa, perché ciascuno di noi ha il dovere di conoscere e di pretendere i propri diritti in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia