puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Porta Futuro, da Bari una nuova sfida della Puglia al mondo del lavoro

Porta Futuro, da Bari una nuova sfida della Puglia al mondo del lavoro

Bari e la Puglia aprono la loro finestra sul futuro. Questa mattina presso i locali della ex Manifattura Tabacchi – entrata via Crisanzio. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il sindaco Antonio Decaro saranno nel quartiere Libertà per celebrare l’avvio delle attività al pubblico di Porta Futuro Bari, il Job Centre di nuova generazione rivolto ai residenti della Città metropolitana di Bari. Interverranno il vicepresidente e assessore alla Formazione, Università, Scuola e Ricerca della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio, già assessore alla Formazione e al Lavoro della Provincia di Roma, primo ente in Italia ad aver avviato un’esperienza del genere, l’assessora comunale alle Politiche attive del lavoro Paola Romano e l’assessore regionale alle Politiche giovanili Raffaele Piemontese.

OK arrivato in marzo, progetto da cinque milioni di euro

Il progetto avrà un costo complessivo (fase 1-2) di circa 5,1 milioni di euro, di cui 5 stanziati dalla Regione. La restante parte deriva dal finanziamento “Giovani in rete”- Dipartimento della Funzione Pubblica in collaborazione con Città Metropolitana di Roma nell’ambito dell’iniziativa Porta Futuro, un successo al pari di altre strutture simili nel resto d’Europa, come a Parigi e Barcellona: “La Regione-ha affermato Decaro-ha concesso un finanziamento di cinque milioni di euro al Comune per la creazione del Job center” da realizzarsi con “una forma molto innovativa rispetto ai centro per l’impiego tradizionali. Nel quartiere Libertà-ha sottolineato Decaro-abbiamo la più alta concentrazione di giovani coppie e di famiglie immigrate, ed è per questo che rappresenta la più grande scommessa per noi amministratori. Porta Futuro vuole essere la nostra prima risposta”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia