puglia
Eventi provincia Taranto

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Taranto » Misteri e Fuochi. Teatro, danza e storia tra Taranto, Bari, Lucera e Brindisi

Misteri e Fuochi. Teatro, danza e storia tra Taranto, Bari, Lucera e Brindisi

misteri-e-fuochi

Misteri e Fuochi – Pellegrinaggi d’arte sulle Vie Francigene di Puglia, è un progetto del Teatro Pubblico Pugliese che propone dal 24 al 27 settembre performance esclusive di artisti internazionali, in quattro luoghi storici e unici, quelli attraversati dalla famosa Via Francigena.

Gli artisti coinvolti sono la catalana Angélica Liddell, gli iraniani Shoja Azari, Mohsen Namjoo e Shirin Neshat, l’uruguaiana Tamara Cubas e l’italiano Armando Punzo.

I luoghi della manifestazione Misteri e Fuochi

Lucera, Bari, Taranto e Brindisi sono le quattro tappe del percorso artistico, che attraversano quella che fu la Via Francigena pugliese, meta di pellegrinaggi fin da tempi antichissimi.

In questi luoghi il Teatro Pubblico Pugliese ha deciso di dare vita a un progetto internazionale, Misteri e Fuochi, dal 24 al 27 settembre, che vede coinvolti quattro artisti di teatro, visual art e danza.

Il primo appuntamento di Misteri e Fuochi: giovedì 24 settembre a Taranto con il regista Armando Punzo

Il 24 settembre alle ore 21:00 a Taranto presso l’Ex campo sportivo Atleti Azzurri – Rione Tamburi, Armando Punzo presenta: “Paradiso – Voi non sapete la sofferenza dei santi”, ideazione, drammaturgia e regia di Armando Punzo.

Nel grande vuoto a cielo aperto di una piazza, con l’intento di mescolare arti visive, musica e parola, il regista Armando Punzo chiede la collaborazione dei cittadini di Taranto per la ricostruzione del ciclo di una vita, sotto forma di festa popolare, di paradiso artificiale e sgargiante in cui una comunità vestita a festa abita una collina di croci, un’ orchestra filarmonica si aggira sulle macerie invisibili della nostra cultura, e tra banchetti di scuola, sotto spoglie di una necessaria educazione, si ripete nei bambini la memoria di un errore e l’inganno di una promessa tradita.

Il culmine si raggiunge nel finale, con una processione che allontana lentamente tutti verso il loro destino di uomini, mentre portano sulle proprie spalle, santificandoli, i feticci della loro esistenza.

L’ingresso è libero. Si invita il pubblico a portare con se’ una candela bianca.

Il secondo appuntamento di Misteri e Fuochi: dal 25 al 27 settembre a Bari con Shoja Azari e Shirin Neshat

Il 25 e 26 settembre alle ore 19:30 e 21:30, il 27 Settembre alle ore 18:30 e 20:30 a Bari, presso il Teatro Margherita andrà in scena “Passage Through the world” (Passaggio attraverso il mondo), immagini, video e spazio scenico di Shoja Azari e Shirin Neshat, creazione musicale, canto ed esecuzione strumentale di Mohsen Namjoo, con la partecipazione dell’ensemble vocale Faraualla e delle Donne Lamentatrici Funebri della Città Vecchia di Bari, progetto di Change Performing Arts, con il patrocinio del Comune di Bari, in collaborazione con il Museo Pino Pascali.

L’ingresso è libero, con prenotazione obbligatoria a causa dei posti limitati.

Il terzo appuntamento di Misteri e Fuochi: il 26 settembre a Lucera con Tamara Cubas

Il 26 settembre presso l’ Anfiteatro Romano di Lucera, alle ore 21:00, la coreografa Tamara Cubas presenta la sua opera di danza contemporanea: “Multitud”.

Con professionisti specializzati in diversi campi artistici, la Cubas sviluppa il concetto di moltitudine come una forma di organizzazione politica, analizzando la condizione sociale dell’uomo moderno e le sue capacità di relazionarsi con la collettività, negli spazi pubblici.

Spesso la comunicazione nei luoghi di incontro della collettività è dettata dal linguaggio del corpo, che incide moltissimo nello sviluppo delle relazioni interpersonali.

I sessanta artisti coinvolti esporranno le diverse possibilità di comunicazione attraverso il corpo in un prodotto di teatro danza di forte impatto scenico.

L’ingresso è libero, con prenotazione obbligatoria a causa dei posti limitati.

Il quarto appuntamento di Misteri e Fuochi: 26 e 27 settembre a Brindisi con Angélica Liddell

Il 26 e il 27 settembre nelle mura del Castello Alfonsino di Brindisi andrà in scena lo spettacolo “Las puertas de la carne” (Le porte della carne) ideato dalla regista Angélica Liddell.

Lo spettacolo rappresenta la storia di una donna che rompe le porte della carne, cioè che abbandona la vita per correre verso l’eternità, accompagnata da più di cento figuranti tra anziani, musicisti e bambini.

Seguita da questa folla, la donna percorre la sua strada mistica e un vero e proprio rituale verso la salvazione, in una stilizzazione dell’antico tarantismo, attraverso la musica, i movimenti, i colori e gli animali.

La rappresentazione di questa cerimonia diventa per il pubblico un percorso itineranti attraverso gli spazi del Castello Alfonsino.

L’ingresso è libero, con prenotazione obbligatoria a causa dei posti limitati.


Evento in programma
Misteri e Fuochi
Città: vie Francigene
Data: dal 24 al 27 set 2015
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia