puglia
News Taranto

Home » Puglia Notizie » News Taranto » Libri e non bombe, a Taranto Legambiente e migranti leggono insieme

Libri e non bombe, a Taranto Legambiente e migranti leggono insieme

Una vera e propria festa, lontana da cerimoniali, e caratterizzata dall’entusiasmo: quello dei ragazzini, arrivati da ogni angolo del mondo, spesso da terre lontane, martoriate dalla guerra o dalla desertificazione. Sono stati 40 i libri di scuola consegnati ieri pomeriggio dai rappresentanti di Legambiente Taranto ad altrettanti migranti del Centro di Istruzione per Adulti. La consegna si è svolta presso la Scuola Colombo, presenti Lunetta Franco e Rita Saponaro, rispettivamente presidente e segretario di Legambiente Taranto, Patrizia Capobianco, dirigente del Centro Istruzione per Adulti, Massimo Romandini dirigente scolastico della scuola media Colombo, gli insegnanti e la referente del punto di erogazione Anna Conte .

I libri sono il frutto della sottoscrizione “Libri non bombe”, lanciata da Legambiente Taranto in occasione delle festività natalizie e rivolta a recuperare fondi per acquistare libri di scuola per gli studenti stranieri richiedenti asilo presenti in città. Con la sottoscrizione sono stati raccolti sinora 560 euro, tutti impiegati per acquistare i libri: ogni libro costa infatti 14 euro.

L’idea della sottoscrizione è nata in occasione della Festa dell’Albero svoltasi il 21 novembre dell’anno scorso a Marechiaro.

“Eravamo a pochi giorni di distanza dalla strage di Parigi e ‘Books not bombs’ era scritto su uno dei tanti bigliettini lasciati in Place de la République in omaggio alle vittime dell’attentato. Ci è sembrato naturale che ‘Libri non bombe’ fosse il nome da dare alla sottoscrizione” spiega Rita Saponaro, segretario di Legambiente Taranto. “La sottoscrizione ‘Libri non Bombe’ è per noi un altro capitolo dello stesso impegno all’accoglienza-ha concluso Lunetta Franco-vogliamo ringraziare pubblicamente tutti quelli che hanno partecipato e contribuito a regalare un sorriso a questi ragazzi, ma non ci fermiamo. Ogni giorno porta notizie tragiche di naufragi e morti, di uomini e donne, di bambini e bambine in fuga dalla guerra o dalla fame e dalla desertificazione causata dai cambiamenti climatici: non possiamo abbandonare chi tra mille stenti e pericoli è riuscito a raggiungere il nostro Paese”.

Per questo la sottoscrizione “Libri non Bombe” continua: chi volesse aderire può scrivere a legambiente.taranto@legambiente.it o effettuare un bonifico bancario: ecco le coordinate:
Beneficiario: LEGAMBIENTE CIRCOLO DI TARANTO,
Causale: “Libri non bombe”
IBAN IT40 W 08817 15800 004000004801
presso Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe filiale di Taranto


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia