puglia
News Brindisi

Home » Puglia Notizie » News Brindisi » “Le iene meschine”? Sotto sequestro il blog di Alessandro Carluccio

“Le iene meschine”? Sotto sequestro il blog di Alessandro Carluccio

iene-meschine

Avrebbe un contenuto diffamatorio nei confronti della trasmissione televisiva Le Iene il video diffuso dal blogger originario di Mesagne Alessandro Carluccio, dal titolo “Le Iene meschine”: per questo il canale Youtube, il sito internet e la pagina Facebook appartenenti allo scrittore 2.0 originario della provincia di brindisi sono stati posti sotto sequestro su decreto urgente della procura di Brindisi, a firma del pm Milto Stefano De Nozza.

Il provvedimento è maturato dopo la denuncia depositata dagli inviati Giovanna Palmieri e Nicolà De Vitis

L’origine dei fatti risiede nella denuncia per diffamazione aggravata depositata da due inviati della trasmissione, Giovanna Palmieri e Nicolò De Vitis: Carluccio, nel tentativo di intervistare Giulio Golia e Davide Parenti, avrebbe proferito delle frasi che insinuerebbero il dubbio, o il sospetto, che costoro svolgano la propria attività televisiva in modo non professionale. Il blogger è ben noto allo stesso Parenti, autore storico del programma tv, dal momento che tentò di entrare a far parte del gruppo. Voleva diventare una “Iena” anche lui denunciare situazioni che non vanno, dal mondo della politica a quello dell’economica e delle finanze, come sempre fatto nei suoi servizi diffusi sul blog. Secondo il pm, però in questo caso «il profilo diffamatorio del contenuto del video è evidente». Di diverso avviso l’avvocato di Carluccio, Davide Di Giuseppe, che ritiene che il proprio assistito non abbia compiuto alcun tipo di reato, limitandosi a realizzare un servizio sulla falsariga di quanto anche la stessa trasmissione televisiva in questione fa abitualmente.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia