puglia
News Brindisi

Home » Puglia Notizie » News Brindisi » “Le iene meschine”? Sotto sequestro il blog di Alessandro Carluccio

“Le iene meschine”? Sotto sequestro il blog di Alessandro Carluccio

Avrebbe un contenuto diffamatorio nei confronti della trasmissione televisiva Le Iene il video diffuso dal blogger originario di Mesagne Alessandro Carluccio, dal titolo “Le Iene meschine”: per questo il canale Youtube, il sito internet e la pagina Facebook appartenenti allo scrittore 2.0 originario della provincia di brindisi sono stati posti sotto sequestro su decreto urgente della procura di Brindisi, a firma del pm Milto Stefano De Nozza.

Il provvedimento è maturato dopo la denuncia depositata dagli inviati Giovanna Palmieri e Nicolà De Vitis

L’origine dei fatti risiede nella denuncia per diffamazione aggravata depositata da due inviati della trasmissione, Giovanna Palmieri e Nicolò De Vitis: Carluccio, nel tentativo di intervistare Giulio Golia e Davide Parenti, avrebbe proferito delle frasi che insinuerebbero il dubbio, o il sospetto, che costoro svolgano la propria attività televisiva in modo non professionale. Il blogger è ben noto allo stesso Parenti, autore storico del programma tv, dal momento che tentò di entrare a far parte del gruppo. Voleva diventare una “Iena” anche lui denunciare situazioni che non vanno, dal mondo della politica a quello dell’economica e delle finanze, come sempre fatto nei suoi servizi diffusi sul blog. Secondo il pm, però in questo caso «il profilo diffamatorio del contenuto del video è evidente». Di diverso avviso l’avvocato di Carluccio, Davide Di Giuseppe, che ritiene che il proprio assistito non abbia compiuto alcun tipo di reato, limitandosi a realizzare un servizio sulla falsariga di quanto anche la stessa trasmissione televisiva in questione fa abitualmente.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia