lago di varano
Il Gargano

Home » Cosa vedere » Il Gargano » Il Lago di Varano e la Processione del Crocifisso di Varano

Il Lago di Varano e la Processione del Crocifisso di Varano

lago-varano

Lago costiero con sponde ricoperte da una vegetazione fitta. Il 23 aprile di ogni anno il lago è teatro della Processione del Crocifisso di Varano, con la traslazione di uno dei più misteriosi crocifissi pugliesi.

Il Lago è separato dal mare da una sottile striscia di terra chiamata l’Isola, questa è lunga circa 10 chilometri e larga cica 800 metri, sull’isola crescono prevalentemente pini ed eucalipti. L’isola è interrotta in due punti, la foce di Varano e la foce di Capoiale, in questi due punti le acque del lago e quelle marine si mescolano; la profondità massima raggiunta dal lago è di 5,5 metri.

La fauna presente nell’area è composta prevalentemente da uccelli acquatici: numerosi sono i cormorani, varie specie di anatre, aironi, martin pescatore e cavalieri d’Italia. La flora acquatica è composta da ninfee e canne.

Il lago di Varano è diviso tra i comuni di Cagnano Varano, Carpino ed Ischitella. A Cagnano Varano, merita certamente una visita la Grotta di San Michele, questa, di origine carsica è stata frequentata sin dal paleolitico. Al suo interno vi è una chiesa il cui altare maggiore è dedicato appunto all’arcangelo e, secondo la tradizione fu visitata da San Francesco e da San Pio. Il centro storico di Cagnano Varano è chiamato Lu Caùt, le sue abitazioni sono in parte scavate nella roccia ed in parte edificate, da visitare anche la Chiesa Madre ed il Palazzo Baronale, nato in origine come fortezza normanna.

Il comune di Ischitella è territorio di produzione di due agrumi con marchio IGP: l’Arancia del Gargano ed il Limone Femminiello; gli stessi vengono coltivati anche sul territorio di Rodi Garganico e di Vico del Gargano . Il paese si divide in due parti: la Terra che è il quartiere medievale ed il Ponte, che rappresenta la parte ottocentesca della città. Nella piazza principale vi è il Palazzo Baronale il cui nucleo iniziale risale al ‘200.

A Carpino, da vent’anni durante la prima decade di Agosto si svolge il Carpino Folk Festival, è il primo grande festival pugliese della musica popolare, nato per tutelare e divulgare la Tarantella del Gargano. Dal 1996 sono numerosi gli artisti internazionali che hanno animato la piazza centrale del paese e che hanno contaminato la musica popolare.

Il centro storico di Carpino è ricco di chiese e bei palazzi; la Chiesa di San Cirillo la cui prima edificazione risale probabilmente al XIII secolo, presenta un bel portale in stile romanico con su incisa l’unica Svastica lappone presente in Italia. All’interno del Palazzo Baronale è stato realizzato il Centro Culturale Andrea Sacco, suonatore e fondatore de I Cantori di Carpino.

Cosa vedere a Varano

Lago
L’isola
Paese Cagnano Varano
Grotta di San Michele
Paese Ischitella
Paese Carpino
Carpino Folk Festival (ad Agosto)

Come arrivare a Varano

Auto

95 km a nord-est di Foggia lungo le A14 e SS693




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia