herdoniae
I Dauni meridionali e il Basso Tavoliere

Home » Cosa vedere » I Dauni meridionali e il Basso Tavoliere » Herdoniae. L’antica città ed il parco archeologico

Herdoniae. L’antica città ed il parco archeologico

herdoniae

Herdoniae era uno dei maggiori centri dauni prima e romani successivamente, dell’antichità. Ciò che resta dell’antica città oggi è un parco archeologico su di una collina a sud-ovest di Ordona.

Herdoniae ebbe un ruolo chiave durante la campagna annibalica, fu infatti più volte conquistata sia dai cartaginesi che dai romani, fino al trasferimento ad opera di Annibale degli abitanti a Metaponto ed a Turi. La città decadde definitivamente nel medioevo con la conquista da parte di Ferdinando d’Aragona nel 1484.

Dei fasti di un tempo resta ben poco, porzioni di mura sono visibili per gran parte del perimetro ma maggiormente sul lato ovest, dove sono anche presenti i resti della porta principale ai cui fianchi vi sono due torri quadrate. Dagli scavi sono inoltre emersi numerosi mosaici che però sono stati ricoperti per favorirne la conservazione.

È inoltre visibile il luogo dove insisteva l’anfiteatro, ciò che resta visibile è solo la depressione del suolo della cavea il resto è protetto da uno strato di terra. Seguendo il percorso acciottolato della via Traiana si giunge nei pressi del foro; questo era una piazza rettangolare circondata da edifici che su di essa si affacciavano, gli edifici molto probabilmente erano uffici amministrativi e tabernae. Sul lato più corto della piazza sorgeva un tempio ed affiancato ad esso si trova l’ingresso al macellum, l’antico mercato del pesce e della carne. In una delle tabernae sono visibili, in parte ancora interrati i vasi per la conservazione degli alimenti.

Dagli scavi è emersa anche una basilica, un edificio polifunzionale. Qui vi si amministrava la giustizia, si svolgevano attività commerciali o politiche. La basilica era costituita da un ambiente rettangolare definito da un giro di colonne, ad ora sono visibili le basi ed i capitelli. Nei pressi della basilica sorgeva il secondo templio.

Cosa vedere a Herdoniae

Resti romani

Come arrivare a Herdoniae

Auto

26 km a sud di Foggia lungo le SS655 e SS161

Treno

Collegamenti diretti con Foggia (fino a Ordona)

Linee urbane

Collegamenti con centri limitrofi (Ferrovie del Gargano)




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia