puglia
News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Grazia Andriola, da Santa Maria a Santiago de Compostela per dire “no” alla violenza sulle donne

Grazia Andriola, da Santa Maria a Santiago de Compostela per dire “no” alla violenza sulle donne

grazia-andriola-compostela

Grazia Andriola, 47 anni, è partita il 27 giugno da Santa Maria di Leuca e raggiungerà a piedi Santiago de Compostela in Spagna. Grazia camminerà per circa 190 tappe/giorni (totale 5000 chilometri) con uno scopo ben preciso: assieme all’Associazione We world onlus vuole smuovere le coscienze delle persone a fare qualcosa contro la violenza alle donne. La sua è la storia di un messaggio: “Non ho paura. Non ho paura di camminare sola e nessuna donna ne dovrebbe avere-spiega Grazia-non ho paura di chi incontrerò, non ho paura perché ci sarà sempre qualcuno pronto ad aiutarmi, perché vedrò sempre una mano tesa verso la mia, perché nessuno oserà farmi del male, nessuno mi metterà in pericolo. Sono una donna e ho coraggio.

5000 chilometri da fare, gli aggiornamenti su Facebook

Ancora oggi una donna su 3 è vittima di violenza. In Italia 6 milioni di donne hanno subito una qualche forma di violenza fisica o sessuale. “Questo è il motivo per cui con grande senso di responsabilità questo mio lungo cammino lo dedico a chi merita di essere felice, lo dedico a chi non ha la forza di reagire e lo dedico a chi trova il coraggio di dire basta-spiega la donna, che su Facebook sta immortalando i passi più belli del suo viaggio attraverso la pagina La strada che seguiamo- Lo dedico a WeWorld Onlus, che ogni giorno si prende cura delle donne vittime di violenza con gli sportelli SoStegno Donna nei Pronto Soccorso di alcuni tra i maggiori ospedali italiani per garantire assistenza medica, psicologica e sociale, H24 sette giorni su sette, alle vittime che ricevono immediatamente le cure necessarie al riparo da chi ha abusato di loro. WeWorld è inoltre presente nelle zone più difficili di Napoli, Palermo e Roma con i Centri WeWorld per le Donne, centri nei quali sono stati attivati spazi bimbi per permettere alle donne e alle mamme di partecipare alle attività e contemporaneamente favorire uno spazio di osservazione in cui operatrici esperte possano rilevare situazioni di disagio grave, senon addirittura casi di violenza assistita e subita”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia