puglia
News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Gli studenti di Lecce e provincia in gara al suon di “Vincotto&Lode”

Gli studenti di Lecce e provincia in gara al suon di “Vincotto&Lode”

vincotto-e-lode-lecce

Valorizzare le ricchezze del territorio e fornire al tempo stesso nuove prospettive di lavoro ai giovani salentini. Sono le direttrici di sviluppo di “Vincotto&lode”, il primo concorso di cucina creativa per studenti degli Istituti Alberghieri mirato alla ri-scoperta di un antico prodotto di tradizione pugliese, appunto il vincotto, riconosciuto dalla Regione Puglia tra i suoi PAT – Prodotti Agroalimentari Tipici. Nasce da un’idea dell’Istituto “A. Moro” di S. Cesarea Terme, dell’Associazione di cuochi “Sapori Oriente d’Italia” e dal produttore salentino di vincotto Antonio Venneri e avrà luogo il 21 gennaio 2016 presso la sede della scuola salentina. A contendersi il ricco (e gustoso) premio del concorso saranno gli studenti di cinque istituti alberghieri diversi, l’IPSSEOA di Otranto, l’IISS “F. Bottazzi” di Ugento; l’IISS “LGM Columella” di Lecce, l’IISS “N. Moccia” di Nardò e l’IPSEO “A. Moro”di Santa Cesarea Terme.

Prodotti a chilometro zero daranno vita a un concorso volto a innovare e sperimentare

Gli obiettivi del concorso sono molteplici: avvicinare e soprattutto contaminare il mondo della scuola (istruzione superiore) sui grandi valori della “tradizione”, della “qualità”, della “innovazione” e della “sperimentazione”; rendere gli studenti protagonisti; creare una connessione reale, un ponte collaborativo tra “Scuola” (studenti concorrenti e curatori della comunicazione), “Impresa” (aziende del circuito di qualità Più_Gusto), “Alta cucina” (giurati) e “Media” (giornalisti e blogger); innovare le attività di valorizzazione delle ricchezze del territorio nell’ottica di nuove prospettive occupazionali relative ai giovani. Una particolarità di “Vincotto&lode” è lo stretto legame con il concetto di chilometro zero: quasi tutti gli ingredienti utilizzati dai giovani cuochi creativi saranno infatti forniti da importanti azienda locali e della provincia.

A giudicare le capacità creative e tecniche dei partecipanti saranno grandi chef, esperti e giornalisti di levatura nazionale ed internazionale: Attilio Caputo (Direttore Caroli Hotels), Donato Episcopo (Chef stella Michelin), Domenico Maggi (World Chef Association continental director for Southern Europe), Fabio Tacchella (Chef giudice World Chef Association), Lorenza Dadduzio (cofounder e direttore creativo di Cucina Mancina), Flavia Giordano (cofounder e direttore editoriale di cucina Mancina), Antonella Millarte (Giornalista “food” Gazzetta del Mezzogiorno e curatrice della Guida al Buongusto di Puglia e Basilicata), Antonella Ricci (Chef stella Michelin), Luigi De Bellis (Direttore del DiSTeBA – Università del Salento), Michele Di Carlo – (Gustosofo e Master of food Slow Food), Angelo Iaia (Vice Presidente Slow Food Puglia), Mario Graziano Manconi (Presidente onorario Ass. Sapori Oriente d’Italia), Paolo Marchi (Ideatore e curatore di Identità Golose), Nunzio Pacella (Giornalista Salento in Tasca, Gazzetta del Mezzogiorno), Massimo Vaglio (Giornalista e scrittore enogastronomico esperto dei PAT di Puglia).


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia