galatone
Le Serre e la Grecia Salentina

Home » Cosa vedere » Le Serre e la Grecia Salentina » Galàtone: gli edifici nobiliari e i santuari del centro storico

Galàtone: gli edifici nobiliari e i santuari del centro storico

galatone

Gli edifici nobiliari di Galàtone rendono molto interessante il suo centro storico. Degno di nota è il Santuario del Crocifisso della Pietà, una delle creazioni più straordinarie del barocco fuori da Lecce.

Nel 1743 un violento terremoto inferse grossi danni al patrimonio architettonico di Galatone, vi fu il crollo di parte delle mura di cinta e di alcuni edifici. Tra le strutture crollate vi fu anche Porta San Sebastiano, attualmente l’ultima delle porte poste lungo le mura aragonesi. La porta ora visibile risale al 1748 quando fu ricostruita, è realizzata in carparo, comunemente chiamato tufo. Al di sopra dell’arco di ingresso è posta la statua del protettore della città, appunto San Sebastiano.

Palazzo Marchesale fu costruito nei pressi di una preesistente torre angioina e fu sede dei feudatari di Galatone. Anche palazzo marchesale subì gravi danni dal terremoto, crollò infatti l’ala nord, è possibile ancora ammirare l’imponente portale e le finestre decorate con motivi floreali e mascheroni.

Il Santuario del Crocifisso della Pietà, alla cui decorazione ha partecipato anche il famoso architetto leccese Giuseppe Zimbalo, è un ottimo esempio di barocco leccese; la facciata è in pietra leccese e tufo ed è divisa in tre ordini con numerose nicchie con statue. Il portale è abbellito da una scultura con soggetto Cristo Crocifisso. L’interno è a croce latina, ai lati della navata ci sono tre cappelle per lato con altari barocchi.

La chiesa dedicata al patrono di Galatone ed a San Rocco, fu costruita nel 1500, per poi essere quasi completamente rifatta in stile barocco nel 1712. La facciata è divisa in tre ordini ed il portale con la statua di San Sebastiano risale alla prima edificazione. L’interno è a navata unica con quattro altari barocchi, molto interessanti le tele che arricchiscono gli altari.

La Chiesa Madre è intitolata a Maria SS. Assunta, è la chiesa più grande di Galatone e risale all’ultimo decennio del ‘500, L’interno è a croce latina con quattro cappelle per lato, di notevole interesse è il crocifisso seicentesco posto sull’altare maggiore.

Cosa vedere a Galàtone

Palazzo Marchesale
Santuario del Crocifisso della Pietà
Chiesa di S. Sebastiano e S. Rocco
Chiesa Madre

Come arrivare a Galàtone

Auto

31 km a sud-ovest di Lecce lungo la SS101

Treno

Collegamenti diretti con Lecce (Ferrovie del Sud Est)

Linee urbane

Collegamenti diretti con Lecce (Stplecce, Ferrovie del Sud Est, SalentoinBus nel periodo estivo)




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia