puglia
Eventi provincia Bari

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Bari » Fanove 2016: festa patronale e tradizioni a Castellana Grotte (BA)

Fanove 2016: festa patronale e tradizioni a Castellana Grotte (BA)

fanove-castellana-grotte

La notte del fuoco: 325° edizione delle Fanove a Castellana Grotte

Nel comune di Castellana Grotte (BA) torna l’appuntamento con le Fanove, i fuochi che vengono accesi a inizio anno in onore di Maria Santissima della Vetrana, Patrona della città delle grotte; è un evento che, come la sua lunghissima storia lascia immaginare, contiene una storia e una tradizione grandi e molto sentite dai cittadini; inoltre l’edizione di quest’anno è speciale in quanto ricorre il 325° anniversario del miracolo della Madonna.

Dal 10 al 12 gennaio 2016 la città si veste a festa ospitando sia le celebrazioni religiose classiche (processione al Santuario della Madonna della Vetrana, Falò tradizionale, visite alle chiese del territorio), sia eventi della tradizione popolare legati al mondo dell’enogastronomia locale: assaggi dei prodotti del territorio, visita ai frantoi, ma anche spettacoli pirotecnici, sfilate delle bande musicali e tantissimo altro ancora, per un evento religioso che viene celebrato davvero in pompa magna.

Questo evento è ormai plurisecolare e vede ogni anno enormi cataste di legna bruciare in tutta la città delle grotte per ricordare il miracolo dalla Madonna della Vetrana che, nel 1691, salvò la popolazione dalla peste.
La rievocazione di questo avvenimento miracoloso, ben documentato da fonti storiche, avviene tramite l’accensione, nella notte dell’11 gennaio di ogni anno, di quasi 100 falò che illuminano a giorno la città.

Sono previsti vari eventi intorno all’accensione dei falò, prima fra tutte “La Diana”: nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 gennaio, alle tre del mattino, i fedeli, accompagnati dalla locale Banda Cittadina, che esegue una antica nenia popolare, effettuano la tradizionale questua andando in giro per i frantoi del territorio, per raccogliere l’olio con cui alimentare, per il resto dell’anno, la lampada votiva situata ai piedi della Madonna della Vetrana. Inoltre, nella serata del 10 gennaio è prevista una rievocazione storica della miracolosa liberazione di Castellana dalla peste; la messa in scena, ad opera di giovani attori locali, rappresenta l’occasione per ripercorrere gli eventi che in quella lontana notte del 1691, per intercessione di Maria Santissima, salvarono la città dalla peste di Manzoniana memoria.

Le gigantesche cataste di legna sono realizzate da cittadini privati, associazioni, gruppi, comitati, enti (partecipano anche a un concorso: la mattina dell’11 gennaio, quando sono ancora spenti, un comitato ne esamina la realizzazione). Alte decine di metri, le fanove richiamano ogni anno migliaia di turisti che cantano, ballano e gustano le tipiche specialità offerte a tutti dai castellanesi: ceci e fave abbrustolite, taralli, frittelle, vino, bruschette e friselle condite con olio rigorosamente extravergine d’oliva, pomodori appesi e buon vino locale.

Programma delle Fanove 2016

Domenica 10 gennaio 2016:

– ore 3:00: “La Diana”: visita ai frantoi oleari partenza da piazza Nicola e Costa;

– ore 9:00: “Sulla scia delle fanòve”: In collaborazione con Atletica Castellana-Grotte Freedogs e ApuliaTrek, passeggiata nello splendido scenario tra i falò con partenza dalla chiesa di San Leone Magno e arrivo al Santuario Madonna della Vetrana.

– ore 16:00: Visita guidata del Santuario Madonna della Vetrana a cura di Marina Proietto in collaborazione con ViviCastellanaGrotte.

– ore 19:00: chiesa di San Leone Magno 1691, “Il flagello e il miracolo”: racconto animato della liberazione dalla peste della città di Castellana regia di Nico Manghisi

– ore 20:30: Pellegrinaggio verso il Santuario Madonna della Vetrana

Itinerario: chiesa di San Leone Magno, via Trento, via Oronzo Viterbo, via Andrea Angiulli, piazza Nicola e Costa, chiesa San Francesco d’Assisi (sosta), corso Italia, viale Aldo Moro, via gen. Tommaso Francavilla, via Orazio, strada comunale Gravicella, via Alberobello, Santuario Madonna della Vetrana.

Lunedì 11 gennaio 2016 LE FANOVE – Falò, fede, gastronomia locale, musiche popolari e intrattenimento nella città e nell’agro:

– ore 19:00 Santuario Madonna della Vetrana, largo San Francesco, Accensione della Fanova.

Martedì 12 gennaio 2016 FESTA PATRONALE:

– ore 08:00: Fuochi pirotecnici;

– ore 09:00: Giro per le vie cittadine Ass. Banda Castellana¬Grotte, Ass. Banda “Vito Semeraro” Castellana¬Grotte;

– ore 18:00: Santuario Madonna della Vetrana: Santa Messa Solenne con la presenza della Schola Cantorum Don Vincenzo Vitti diretta da Vittorio Petruzzi;

– ore 19:00: Processione di venuta della Sacra Immagine della Madonna della Vetrana.

Itinerario: Santuario Madonna della Vetrana, via Alberobello, via Selva di Fasano, viale Virgilio, via 3 novembre, corso Italia, via Nicola de Bellis, via Giovanni Bovio, piazza Giuseppe Garibaldi, via Trento, chiesa San Leone Magno.


Evento in programma
Fanove 2016
Città: Castellana Grotte
Data: dal 10 al 12 gen 2016
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia