puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Corato For Refugees, un calcio al razzismo: le foto

Corato For Refugees, un calcio al razzismo: le foto

corato-refuges

Un calcio al razzismo, sferrato da tanti piedi senza alcuna distinzione di razza, ruolo e provenienza. La multietnicità dello sport è andata in scena in tutte le sue sfaccettature sabato pomeriggio a Corato, dove lo stadio comunale ha ospitato una partita di calcio a squadre miste con il coinvolgimento di rifugiati, Aministrazione comunale e ragazzi del Forum dei Giovani Comune di Corato. L’iniziativa è inclusa nel programma “Corato for refugees“, dedicato all’accoglienza e all’integrazione socio-culturale e organizzato dal Forum dei Giovani Comune di Corato insieme all’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Corato, con il C.P.A. 1 e 2 Corato ed i referenti locali del Progetto SPRAR, realtà che si occupano di accoglienza ed integrazione dei rifugiati politici provenienti da aree come Siria, Iraq, nazioni dell’Africa centrale e del Corno d’Africa macchiate da guerre e persecuzioni.

Pomeriggio di sport e integrazione allo stadio Comunale

Dopo il primo step svoltosi giovedì 21 Luglio 2016 attraverso una tavola rotonda sulla tematica presso il Chiostro di Palazzo di Città con interventi delle istituzioni impegnate quotidianamente sul campo e varie testimonianze di rifugiati ospitati dalle realtà cittadine, è stato il momento di dar vita a una partita di calcio speciale: in campo squadre miste con il coinvolgimento di rifugiati, Aministrazione comunale e ragazzi del Forum dei Giovani Comune di Corato. L’iniziativa gode del patrocinio del “No Hate Speech Movement”, progetto contro i discorsi d’odio e discriminazione del Consiglio d’Europa coordinato a livello nazionale da APICE (Agenzia di Promozione Integrata per i Cittadini in Europa) e che vede lo stesso Forum dei Giovani Coratino nella veste di referente territoriale.
Entusiasta il Presidente del Forum dei Giovani Luigi Menduni: “Corato for Refugees continua. E questa è già un’ottima notizia. E continua anche grazie all’entusiasmo dei miei coetanei, che scappano da tragedie spesso lontane dai tg e dalle nostre bacheche facebook, guerre, persecuzioni. Ringrazio l’Assessorato ai Servizi Sociali e i referenti di SPRAR e CPA che hanno creduto a questa iniziativa e sono sicuro che in campo vincerà la fraternità, sentimento di cui dobbiamo assolutamente riappropiarci.”


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia