puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Cdm-Cittadino del Mondo: un docu-film racconta i migranti di Puglia

Cdm-Cittadino del Mondo: un docu-film racconta i migranti di Puglia

Si autodefinisce cittadino del mondo colui che crede che gli abitanti della Terra formino un unico popolo, con diritti e doveri comuni, indipendentemente dalla nazionalità di appartenenza, e che pongono l’interesse di questa comunità mondiale al di sopra degli interessi nazionali. Celebri cittadini del mondo sono stati Charlie Chaplin, Noam Chomsky, Karl Marx e Socrate: è questo il messaggio ispiratore della docu-fiction “CDM—> Cittadino Del Mondo”, una delle prime produzioni cinematografiche dal basso che mette al centro della sua attività una narrazione all’insegna del ben essere sociale.

Erri De Luca apre la pellicola diretta da Blaise Essoua

Ad aprire la produzione cosmopolita, ideata e diretta dal regista camerunense Blaise Essoua, è un messaggio dello scrittore Erri De Luca: “Mosso da stato di necessità, guerra, persecuzione e miseria, l’uomo fa come l’albero quando è circondato dalle fiamme: salva i suoi semi gettandoli al vento, così che si spargano ovunque tenendoli al riparo”. Un pò quello che è successo allo stesso Essoua, 32enne arrivato a Bari dal Camerun con una borsa di studio in Informatica. La pellicola contiene cinque storie di migrazioni per cinque continenti, con altrettanti narratori di eccezione: Nichi Vendola, padre Ottavio Raimondo, don Gianni De Robertis, Augusto Ponzio e Gaetano Dammacco. Non solo i nuovi migranti, ma anche i nuovi pugliesi sono i protagonisti di quello che il regista definisce come un film “sul concetto di cittadinanza universale, perché spesso finiamo per dimenticarci che la società in cui viviamo è già multiculturale e che lo sarà sempre di più”. Uscita in programmazione il 17 marzo.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia