puglia
Secondi piatti pugliesi

Home » Puglia Ricette » Secondi piatti pugliesi » Brodetto di Pasqua, agnello con uova e piselli

Brodetto di Pasqua, agnello con uova e piselli

paqua-agnello-con-uova-e-piselli

Le uova e l’agnello sono presenti in ogni menù di Pasqua in quanto hanno una valenza religiosa: le uova sono simbolo di fecondità, di vita, di rinascita e quindi di Resurrezione se si pensa al significato della Pasqua Cristiana, ovvero rinascita di Cristo; da quelle di cioccolato a quelle utilizzate in torte salate o nei dolci come la tradizionale Scarcella, l’uovo è protagonista assoluto dei più tradizionali menù pasquali tipicamente pugliesi, insieme all’agnello, che ricorda invece il sacrificio di Cristo, che diventa “Agnello di Dio”.

Il brodetto è un piatto tipico della tradizione pasquale della nostra regione in cui si utilizzano questi due ingredienti simbolici: uova e carne di agnello.

Il nome varia in base alle zone: brodetto, verdetto, “vredett” o “bredétt” in dialetto pugliese, o ancora “benedetto” nella zona delle Murge, in particolare nella città di Trani, appellativo quest’ultimo riconducibile anche a un tipico antipasto pasquale della zona del barese: spesso capita che in Puglia gli stessi nomi si riferiscono a piatti completamente differenti tra loro.

Ma quello di cui si parla in questa ricetta è il “Benedetto” a base di carne d’agnello cotto in umido con i piselli, arricchito con uova sbattute e formaggio; ecco la ricetta.

Ingredienti per il Brodetto di Pasqua

(per 4 persone)

  • 1 kg di agnello da latte (coscia e costolette)
  • 500 gr di piselli freschi (o surgelati)
  • 2 uova
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 50 gr di formaggio pecorino grattugiato
  • 1 cipolla
  • 3-4 bicchieri di vino bianco secco
  • prezzemolo tritato (un cucchiaio)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione del Brodetto di Pasqua

Tagliare l’agnello in pezzi di media grandezza, lavarlo e asciugarlo con cura. Bollire i piselli per qualche minuto in acqua bollente salata. Intanto affettare la cipolla molto sottile e farla appassire sul fuoco nell’olio in una pentola capiente, aggiungere la carne e lasciarla rosolare bene per circa 20-30 minuti; sfumare con il vino bianco a fiamma alta ed aspettare che evapori. Nella stessa pentola aggiungere i piselli, salare e portate a cottura a fuoco moderato per almeno 15 minuti versando un po’ di acqua tiepida nel caso si asciughi.

Tenere la cottura sotto controllo mescolando di tanto in tanto: se necessario aggiungere acqua tiepida. In una terrina a parte sbattere le due uova, il pecorino e il prezzemolo con un pizzico di sale e pepe: aggiungere il tutto in pentola non appena l’agnello sarà cotto.

Rimestare per far amalgamare bene tutti i sapori e lasciar rapprendere leggermente le uova sul fuoco, senza farle addensare troppo. Se dovesse risultare troppo liquido far asciugare ancora per qualche minuto sul fuoco e servire ben caldo.

L’aggiunta delle uova rende il piatto più saporito e si sposa molto bene con il sapore della carne di agnello.


Agnello con uova e piselli
Tempo di preparazione: 1 ora e 30 minuti
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia