puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Botti illegali a scuola, in manette 31enne di Modugno

Botti illegali a scuola, in manette 31enne di Modugno

botti-illegali-modugno

Mezza tonnellata di micidiali fuochi proibiti, ben occultati in un deposito di una scuola elementare cittadina all’insaputa della direzione scolastica. E’ la scena di fronte alla quale si sono trovati i carabinieri della compagnia di Modugno, in provincia di Bari: nella notte le forze dell’ordine hanno posto sotto sequestro il materiale pirotecnico custodito nell’istituto. I fuochi, di fabbricazione cinese, se immessi sul mercato avrebbero avuto un valore stimato di circa 200.000 euro, e-spiegano i carabinieri-hanno rappresentato un concreto pericolo per i giovanissimi alunni che frequentavano quotidianamente la scuola. Una vera e propria Santa Barbara.

Arrestato un 31enne del posto, a casa custodiva anche una pistola

Il presunto responsabile, Giovanni Sgovio, pregiudicato di 31 anni originario di Modugno, è stato arrestato: l’uomo è ritenuto detentore dei botti illegali. A casa di Sgovio i militari hanno poi operato il sequestro di una pistola calibro 7.65. L’uomo si recava con circospezione e troppa frequenza nei pressi di un locale di pertinenza di una scuola elementare di Modugno. Di qui la decisione di fare irruzione nella notte, senza attendere che riprendessero le lezioni e la sorprendente ed incredibile sorpresa che l’uomo non aveva esitato ad approfittare di una stanza di pertinenza della propria abitazione in una scuola elementare.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia