puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » PitShop Fashion Show a Bari, via Argiro passerella a cielo aperto

PitShop Fashion Show a Bari, via Argiro passerella a cielo aperto

pit-shop-bari

Una passerella ornata da fiori e giardini artificiali, nel pieno cuore cittadino. Sabato sera via Argiro, a Bari, ha ospitato il “PitShop Fashion Show“, sfilata di moda svoltasi con il patrocinio di Confesercenti Area Metropolitana di Bari e Comune di Bari. Su una passerella lunga 10 metri completamente rivestita di prato inglese e circondata da piante e fiori e da elementi scenografici in 3D, sulla quale hanno sfilato tre modelle, tre modelli e tre bimbi, il capoluogo di provincia pugliese ha ospitato una esibizione fuori dal comune, lanciata dall’omonima start up fondata da un gruppo di giovani pugliesi. Pit shop è una piattaforma digitale di ricerca di capi di abbigliamento e calzature che permette di selezionare capi online per poi provarli nei negozi.

Il PitShop Fashion Show diverte e incuriosisce

E il pubblico? Ha gradito, divertito e incuriosito. L’occasione è stata anche propizia per lanciare spot istituzionali con l’hashtag #ilcamerinofaladifferenza, ambientati proprio nei camerini di tali negozi. L’allestimento della passerella ha invece avuto come protagonisti elementi di flora e fauna fantasy. Piante vere come kentia, ficus, dracena, croton, lavanda e salvia si alterneranno a piante “scenografate” e ad elementi tridimensionali come finta roccia, farfalle, fiori in stile fantasy e cassette della frutta decorate in stile shabby per rendere il tutto più contemporaneo, delicato ed essenzialmente funzionale. “Abbiamo deciso di patrocinare l’evento di sabato perché siamo stati i primi a credere in questa innovativa piattaforma-è stato il soddisfatto commento di Benny Campobasso, presidente della Confesercenti Area Metropolitana di Bari-Abbiamo sostenuto questi giovani pugliesi, portandoli anche all’ultimo Festival dell’Innovazione di Bari, perché credo che l’idea possa servire a far uscire il commercio tradizionale dalla sua fase di stallo: sbaglia il commerciante che vede nell’e-commerce un antagonista, oggi non è più possibile pensarla in questo modo. In realtà sono convinto che arrivi proprio dall’e-commerce un aiuto per i negozi tradizionali. L’uso dello smartphone è globale.”


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia